Le unioni civili a Roma

  • facebook
  • twitter
  • Google Plus
  • email

Dal 28 gennaio 2015 anche a Roma è stato istituito il Registro Unico delle Unioni Civili, riservato alle iscrizioni delle persone legate da vincoli affettivi ed unite da un rapporto consolidato di reciproca assistenza morale, materiale e mutua solidarietà, sia di sesso diverso che dello stesso sesso, italiane e straniere, maggiorenni, purché almeno una residente in Roma e conviventi da almeno un anno.

Le persone iscritte nel Registro delle Unioni Civili potranno beneficiare delle agevolazioni e dei benefici previsti da atti e disposizioni del Comune, per garantire loro pari condizioni di accesso ai servizi ed alle attività in tema di casa, sanità e servizi sociali, giovani, genitori e anziani, cultura, sport e tempo libero, infanzia, genitorialità, formazione, scuola e servizi educativi, diritti, partecipazione e pari opportunità, trasporti, occupazione e produttività, tariffe, tasse, tributi e imposte locali.

Per iscriversi occorre solo presentare una domanda presso l'Anagrafe Centrale di Roma Capitale in cui la coppia chiede di essere iscritta nel registro cittadino delle unioni civili. Dopo i dovuti accertamenti, la domanda sarà pubblicata nell'Albo Pretorio on line di Roma Capitale.

Al termine della pubblicazione, potrà esser preso l'appuntamento con il delegato del Sindaco per l'iscrizione vera e propria che potrà avvenire anche in forma di cerimonia presso gli uffici e le sale capitoline dove si celebrano i matrimoni, corrispondendo i relativi diritti ove previsti.

A richiesta di una coppia, è possibile anche trascrivere nel registro delle Unioni Civili gli atti dei matrimoni contratti all'estero tra persone dello stesso sesso di cui almeno una con cittadinanza italiana e residenza in Roma Capitale.

Per maggiori informazioni: www.comune.roma.it

Mappa

Dettaglio mappa

Galleria

Correlati

Destinazioni

Natura

Attività

Arte e cultura

Sapori

Itinerari

Eventi