Teatro di Roma

  • facebook
  • twitter
  • Google Plus
  • email

L'Associazione Teatro di Roma è un ente teatrale stabile di produzione ed iniziativa pubblica costituita dal Comune di Roma, dalla Regione Lazio e dalla Provincia di Roma.

L'Associazione gestisce il Teatro Argentina e il Teatro India. Oltre agli spettacoli teatrali, sono organizzati eventi, laboratori, visite guidate e una programmazione di teatro ragazzi.

Scopri il Teatro Argentina e la sua programmazione

Scopri il Teatro India e la sua programmazione

Curiosità

Il Teatro di Roma nasce come Teatro Stabile della Capitale nel 1964 sotto la direzione artistica di Vito Pandolfi, con una sede provvisoria al Teatro Valle.

Nel 1972, ripristinata la sede storica del Teatro Argentina, il Teatro Stabile prende il suo nome definitivo di Teatro di Roma. Dal 1976 si sono avvicendati Luigi Squarzina nel 1976, facendone il centro propulsore delle Estati Romane; nel 1983 Maurizio Scaparro che  inizia il suo progetto attraverso un programma triennale dedicato all'Europa, all'Italia e a Roma. Nel 1991, Pietro Carriglio che riprende alcuni temi che gli sono cari: la parola, la lingua poetica, a cominciare da Dante, e la tradizione. Luca Ronconi arriva al Teatro di Roma con tutta la forza del suo prestigio internazionale nel 1994, quando da poco il Teatro è entrato a far parte dell'Unione dei Teatri d'Europa. Nel 1999 Mario Martone, nuovo direttore del Teatro di Roma, acquisisce il non tradizionale spazio del Teatro India potendo così ampliare e rinnovare la programmazione. Dal 2002 il direttore è Giorgio Albertazzi e appartiene alla sua direzione, fra l'altro, la realizzazione del XIV Festival dell'Unione dei Teatri d'Europa. Giovanna Marinelli giunge alla direzione del Teatro nel 2008, e non tralascia di dare spazio all'esperienza formativa e creativa del teatro per i ragazzi, acquisendo e programmando i cosiddetti "Teatri di Cintura". Con Gabriele Lavia, direttore dal 2011, il Teatro di Roma raccogliere i fermenti più vivi del classico senza escludere alcune tra le novità più coerenti della scena italiana e straniera.

Da maggio 2014, Antonio Calbi, già direttore del Teatro Eliseo, eredita il timone del Teatro e disegna con rinnovato entusiasmo ed energia una nuova prospettiva, ripartendo da Roma e puntando alla rigenerazione del Teatro attraverso progetti e programmi produttivi, riaprendo il Teatro India e en entendant il Teatro Valle. In tal modo il Teatro della Capitale potrà ambire a divenire nei fatti il Teatro della Nazione.

Approfondimenti

Vai al sito del Teatro di Roma

 

Galleria