La cattedrale di San Clemente fu dichiarata basilica minore  il 2 marzo 1804 da papa Pio VII con una bolla che ne ricorda i privilegi. Secondo un’antica tradizione la basilica esistente nel V secolo fu trasformata in chiesa cristiana ed intitolata a Clemente I Pontefice e martire, che avrebbe predicato a Velletri e sarebbe divenuto papa dal 91 al 101. Nel 1656 un fulmine fece crollare il campanile sulla navata centrale della chiesa, e questo evento portò alla sostituzione delle colonne di marmo dell’antica basilica romana con i pilastri in muratura presenti ancora oggi. Il soffitto ligneo venne dipinto ad affresco nei primi anni del Settecento. L’ingresso principale della Cattedrale con la facciata è stato inglobato nella costruzione del Seminario Vescovile fin dal XVII secolo e il portale dell’ingresso è del 1512.

L’aspetto attuale della chiesa è molto diverso da quello originale a causa dei danneggimanti subiti durante la guerra. Nel 1950 iniziò suo il restauro su progetto dell’architetto Giuseppe Zander. La Cattedrale, come la vediamo oggi, è una basilica con abside e tre navate sostenute da pilastri in muratura. Il soffitto è a cassettoni lignei, mentre nel presbiterio di grande pregio vi è l’altare maggiore coperto da un ciborio sorretto da quattro colonne di granito orientale con capitelli in bronzo dorato fatto costruire da Francesco Barberini. Sul baldacchino è posto il reliquario cosmatesco del secolo XIV a forma di tempietto rettangolare, cuspidato ai lati con colonnine a spirale. Sotto l’abside vi è la cripta, il nucleo più antico della chiesa, costruita nel 1250 e dove nel maggio del 1254 vennero traslate le reliquie dei Santi Eleuterio (vescovo) e Ponziano (papa), evento ricordato da un affresco dipinto sulla parete d’ingresso da Luciano da Velletri. Parte dell’intonaco è mancante perché è stato ingoiato secoli fa dai malati che lo ritenevano miracoloso, sciolto nell’acqua come oggi l’aspirina. 14 vescovi di Velletri sono stati eletti papi tra i quali papa Benedetto XVI, che ha visitato la cattedrale il 23 settembre 2007 e ha donato alla città di Velletri una colonna in bronzo, ora esposta nel piazzale antistante alla chiesa.

Trova indicazioni stradaliEsporta come KML per Google Earth/Google MapsApri mappa autonoma in modalità schermo intero
Cattedrale di San Clemente

Caricamento delle mappe in corso - restare in attesa...

Cattedrale di San Clemente 41.686758, 12.778473 [caption id=\"attachment_18002\" align=\"alignnone\" width=\"260\"] Vai alla scheda           [/caption]Velletri, RM, Italia (Indicazioni stradali)

Comments

comments