Duomo della città di Ferentino, la Chiesa dei Santi Giovanni e Paolo sorge sul luogo dell’antica acropoli della città. La prima costruzione è d’epoca altomedievale, e venne edificata ai tempi di papa Pasquale I (817-824) sui resti di un antico tempio romano; ristrutturata e rinnovata internamente agli inizi del XII secolo, al termine dei lavori, il 29 dicembre 1108 vi furono traslate solennemente le reliquie del martire romano Ambrogio, patrono di Ferentino. Il pavimento cosmatesco risale agli inizi del XIII secolo (1203), opera di Jacobi magistri romani, ma i lavori di restauro eseguiti in epoca barocca hanno portato alla rimozione di diversi elementi romanici. La facciata dell’edificio è semplice e a forma di capanna; nella lunetta della porta centrale è affrescata la Vergine odegitria col Bambino fra i santi Giovanni e Paolo. L’interno è a tre navate, suddivise da arcate con copertura a capriate. Oltre alla ricca pavimentazione cosmatesca, ciò che colpisce maggiormente è il presbiterio rialzato circondato da una balaustra anch’essa cosmatesca, con l’altare maggiore racchiuso in un ciborio dei primi del duecento sorretto da quattro colonne. Affiancato ad esso, della stessa epoca, vi è una colonna tortile utilizzata per il cero pasquale. Sulla cattedra vescovile, al centro dell’abside,  si sono seduti i papi Pasquale II, Innocenzo III, Onorio III, Alessandro III, Gregorio XVI, Pio IX e Paolo VI. Le pareti dell’abside, come tutta la decorazione interna della chiesa, è di manifattura recente, realizzata da Eugenio Cisterna nel 1904.

Trova indicazioni stradaliEsporta come KML per Google Earth/Google MapsApri mappa autonoma in modalità schermo intero
Concattedrale SS. Giovanni e Paolo

Caricamento delle mappe in corso - restare in attesa...

Concattedrale SS. Giovanni e Paolo 41.693582, 13.256704 [caption id=\"attachment_18457\" align=\"alignnone\" width=\"260\"] Vai alla scheda[/caption]Piazza del Duomo, 5-7, Ferentino, 03013 FR, Italia (Indicazioni stradali)

Comments

comments