La fontana della Barcaccia

  • facebook
  • twitter
  • Google Plus
  • email

La fontana della Barcaccia, collocata al centro di piazza di Spagna, fu realizzata per volontà di papa Urbano VIII Barberini (1623-1644). Il papa attuò un progetto risalente al 1570 che prevedeva di ornare con fontane pubbliche le piazze più importanti della città attraversate dal ristrutturato Acquedotto Vergine.

Commissionata nel 1627 a Pietro Bernini (1562-1629), l'opera fu completata nel 1629 e a portarla termine, dopo la morte del padre fu, con ogni probabilità, il più celebre figlio Gian Lorenzo (1598-1680).

Pietro Bernini progettò una fontana dalla forma del tutto singolare per l'epoca che, secondo un'accreditata versione popolare, fu ispirata dalla presenza sulla piazza di una barca in secca, portata fin lì dalla piena del Tevere del 1598.

L'opera ha dunque la forma di un'imbarcazione in cui si raccoglie l'acqua che fuoriesce da due grandi soli posti alle due estremità, cui si aggiunge quella che zampilla da una piccola vasca oblunga situata al centro della fontana.

La realizzazione della fontana comportò il superamento di alcune difficoltà tecniche, in quanto, in quel particolare luogo, la bassa pressione dell'acquedotto dell'Acqua Vergine non consentiva la creazione di zampilli o cascatelle. Il Bernini risolse l'inconveniente ideando la fontana a forma di barca semisommersa in una vasca ovale posta leggermente al di sotto del piano stradale, con prua e poppa, di forma identica, molto rialzate rispetto ai bordi laterali più bassi, appena sopra il livello del bacino sottostante. L'acqua, dunque, straripa dai fianchi della barca, aperti in modo da offrire l'impressione che stia affondando, e viene raccolta da un bacino sottostante nel quale confluiscono anche i getti provenienti da bocche di finte cannoniere poste all'esterno della prua e della poppa, ai lati dei grandi stemmi papali caratterizzati dalle api, simbolo della famiglia Barberini.

Collocata al centro di una delle piazze più frequentate della città, la fontana è stata sottoposta nel tempo a vari interventi conservativi, i più recenti sono stati quelli effettuati nel 1986, nel 1993, nel 1994 - 1999, e l'ultimo concluso nel 2014 e realizzato grazie ad una donazione privata.

Mappa

Dettaglio mappa

Galleria