Caricamento Eventi
  • Questo evento è passato.

Immerso nel verde e nella quiete della natura, a 1000 metri sul livello del mare sorge il Santuario di Santa Maria del Monte. In questo bellissimo luogo l’ultima domenica di giugno come ogni anno tutta la comunità di Borbona si ritrova, residenti e turisti, uniti per festeggiare Santa Maria del Monte.

Le celebrazioni in onore della Santa hanno inizio la domenica prima, quando la statua della Madonna viene portata in processione, accompagnata dalla banda, dalla sua dimora fino al paese. Un viaggio che passa attraverso tutte le frazioni di Borbona per arrivare nella chiesa che la ospiterà per tutta la settimana fino alla domenica successiva. Le chiese che la ospitano sono due e si alternano un anno a testa, la parrocchiale della Terra e un anno S. Maria Assunta in centro al paese.

Il giorno della festa un’altra processione riconduce la statua al Santuario di Santa Maria del Monte dove si celebra la messa. Dopo la celebrazione, quindi, per antica tradizione, ci si ferma a mangiare all’aperto. I festeggiamenti civili iniziano però la sera precedente, con uno spettacolo in piazza. La domenica sera la festa è quella tipica di ogni comunità paesana, con canti,  balli e fuochi d’artificio in conclusione; da noi c’è in più la “pupazza”.

La posizione in cui si trova il Santuario di Santa Maria del Monte, circondato dal verde dei boschi, gli conferisce un’atmosfera di pace serenità.
In quest’atmosfera sorge anche l’attiguo sacrario chiamato Parco della Rimembranza, dedicato ai caduti delle due guerre mondiali dove il ricordo delle vittime è reso solenne dalla presenza di cimeli di guerra come l’obice e in futuro anche un’ala di aereo e un’ancora (in onore delle forze armate di terra, di aria e di mare).

Il complesso del Santuario di Santa Maria del Monte è attrezzato per accogliere escursioni e soggiorni di chi vuole trascorrere giornate immerse nella natura con pic-nic e pranzi all’aria aperta. Sono infatti presenti un fontanile con acqua perenne freschissima, barbecue per preparare le grigliate, tavoli e panche dove mangiare e grandi spazi vedi pianeggianti per divertirsi in libertà.
I meno pigri potranno percorrere il percorso CAI che parte da qui per arrivare all’altopiano di Fonte Brignola e a Monte Gabbia.