Caricamento Eventi
  • Questo evento è passato.

Nello sforzo corale in atto in città per ridare energia e movimento al centro storico, anche la Fondazione Varrone fa la sua parte restituendo all’uso pubblico l’ex Chiesa di San Giorgio e all’animazione culturale la piazzetta-cuore dell’omonimo quartiere a due passi dal lungofiume, primo passo verso l’auspicata riapertura dell’intero polo culturale.

Due le iniziative in programma nel pomeriggio di sabato 15 giugno: Teatro Mundi e un concerto d’organo.

L’azione teatrale inizierà in centro alle 18, con uno spettacolo itinerante animato da 60 artisti provenienti da 18 diversi Paesi del mondo, in questi giorni a Fara Sabina per partecipare al Festival Laboratorio Interculturale di pratiche teatrali promosso dal Teatro Potlach. Gli artisti, sotto la direzione di Pino Di Buduo, raggiungeranno Largo San Giorgio alle 18,30 e qui si esibiranno fino alle 19.

Poi la scena si sposterà nell’ex Chiesa, dove è previsto un concerto d’organo del maestro Simone Stella (nella foto), con musiche di Byrd, Buxtehude, Böhm, Vivaldi, Zachow, Handel, Bach e Mozart. Al giovane musicista toscano, titolare degli storici organi della Basilica della Santissima Annunziata in Firenze, si deve d’altronde il primo “ritorno” a San Giorgio, a porte chiuse nel marzo scorso, per l’incisione di un triplo cd.

Ora, per volontà del presidente Antonio D’Onofrio e del consiglio di amministrazione, le porte si riaprono idealmente all’intera città. L’ex Chiesa, sobria ma elegante dopo il restauro voluto dalla Fondazione nel 2012 e il riordino di queste ultime settimane, nella sua lunga storia ha ospitato monache e appestati, parroci e “ferrari”. Con il suo organo imponente, le tele di Calcagnadoro e Ferrari della collezione d’arte della Fondazione, tornerà ad ospitare non solo concerti ma anche conferenze e convegni, ampliando l’offerta di spazi già a disposizione della città come l’Auditorium Varrone e la Sala Calasanzio.

Il concerto di sabato pomeriggio (aperto al pubblico fino ad esaurimento posti) è solo il primo degli appuntamenti culturali programmati a San Giorgio quest’estate. Concerti e spettacoli teatrali sono in calendario tutti i venerdì di luglio, per dare forza alla politica di rivitalizzazione del centro storico promossa da enti istituzionali e forze economiche e sociali della città.