6 di 6 · Cammini


Il Lazio è la regione dei cammini
: itinerari e percorsi rappresentano strumenti strategici di promozione turistica, di conoscenza e valorizzazione, nonché una caratteristica identitaria per i territori. Borghi e paesaggi sono collegati tra loro da una rete di vie che sono il fiore all’occhiello del segmento turistico  “slow” e “outdoor”, un turismo lento a misura d’uomo, attraverso il quale riscoprire la vera dimensione del tempo e dello spazio.

Sono antichi tracciati di pellegrinaggio, strade di conquista e di commercio, percorsi di arte e di storia, provenienti dall’Occidente e dall’Oriente europeo, che si intrecciano intorno a Roma, sia come tappa finale, che come passaggio per i pellegrinaggi e i viaggi oltremare.

Attraverso queste aree di strada ci si riappropria di una dimensione autonoma del viaggio, che può anche essere vissuto per se stesso, non solo come strumento per raggiungere una meta. I cammini del Lazio sono anche un volano per portare all’attenzione del turismo internazionale la cultura dell’accoglienza, promuovendo i tanti luoghi di eccellenza del gusto e dell’ospitalità lungo la via.