Polenta sì, ma a Licenza è rencocciata

Caricamento Eventi

« Tutti gli Eventi

  • Questo evento è passato.

Polenta sì, ma a Licenza è rencocciata

24 Febbraio @ 12:00 - 23:30

Polentari d’ogni dove gambe in spalla, domenica 24 febbraio a Licenza c’è la ventiseiesima Sagra della Polenta Rencocciata con sugo di cinghiale.

La Pro Loco di Licenza, incantevole borgo immerso nel verde del Parco Regionale Naturale dei Monti Lucretili, organizza la Sagra della Polenta Rencocciata. Frutto di una lunga tradizione locale, la polenta è cucinata e servita solitamente su una tavola rettangolare, la spianatora, dopo la cottura nel tradizionale paiolo di rame: per circa 45 minuti si mescola continuamente ed energicamente con lo squagliarellu, il bastone di legno che termina con un incrocio di quattro rami, per sciogliere meglio i grumi di farina.

Alle ore 12:00, la polenta è servita poco fluida, “dura” come vuole la tradizione del centro-sud Italia, e deve essere rencocciata, ossia ripassata alla griglia per essere degustata. Pare che “rencocciata” derivi dal modo di dire romano “esse(re) de coccio”, espressione spesso rimarcata dal picchiettìo “nervoso” sul tavolo ed è usata per indicare una persona dura (di comprendonio), proprio come deve essere la polenta rencocciata. Si lascia infatti raffermare per un giorno, poi fatta a pezzi per essere grigliata sulla brace, fino a ottenere la giusta consistenza. Una volta rencocciate, le fette sono condite con sugo di cinghiale.

E per digerire meglio, non fatevi mancare una passeggiata nel borgo eletto dal poeta Orazio come luogo privilegiato di ritiro dalle fatiche cittadine, visitate i ruderi della villa di Orazio, il Ninfeo degli Orsini e il Museo Civico Oraziano.

Share this:

Dettagli

Data:
24 Febbraio
Ora:
12:00 - 23:30
Categorie Evento:
,
Tag Evento:
, ,
  • Calendario Eventi

    « Maggio 2019 » loading...
    L M M G V S D