Slow Tour Festival a Castel di Tora

Caricamento Eventi

« Tutti gli Eventi

  • Questo evento è passato.

Slow Tour Festival a Castel di Tora

11 Ottobre @ 8:00 - 13 Ottobre @ 17:00

Da Venerdì 11 a Domenica 13 ottobre Castel di Tora, in provincia di Rieti, proporrà la prima edizione dello “Slow Tour Festival”.  Per tre giorni il borgo medievale accoglierà i visitatori con un ricco programma artistico, naturalistico e gastronomico, proseguendo l’opera di sviluppo socio-economico del territorio  che da anni vede l’amministrazione comunale puntare fortemente sull’inestimabile patrimonio paesaggistico che lo circonda, sui prodotti tipici locali, sulla cultura e valorizzazione delle tradizioni e sulle caratteristiche storico architettonico del borgo, riconosciuto e certificato tra i “Borghi più belli d’Italia”. Proprio nell’anno dedicato al turismo lento si è voluto dare il via ad una manifestazione in grado accogliere il visitatore valorizzando la vocazione naturalistica, storica e artistica di una valle accolta all’interno della Riserva Naturale dei Monti Navegna e Cervia e affacciata sul Lago del Turano, meta di set cinematografici e spot televisivi per la sua ineguagliabile bellezza.

Si comincia Venerdì 11 ottobre alle ore 10,00 presso la Sala Polifunzionale in Largo Massimi con la presentazione della mostra fotografica “Borgo in Fiore”, dedicata alle migliori composizioni floreali che hanno abbellito e colorato l’estate della Valle del Turano, organizzata dall’Associazione culturale “Il Cervia” ed allestita dal maestro d’arte Wichard Von Frier. A seguire verrà presentato il contest fotografico “#obiettivonatura” che, attraverso la piattaforma Instagram, raccoglierà i migliori scatti realizzati sul territorio. La foto vincitrice farà da copertina al calendario 2020 della Riserva Naturale Navegna e Cervia, che da anni promuove il territorio raccontandone le peculiarità scandite dal trascorrere delle stagioni.

Sabato 12 ottobre alle ore 10,00, sempre presso la Sala Polifuzionale, si svolgerà l’incontro “Camminare Responsabile”, a cura dell’Associazione Italiana Guide Ambientali Escursionistiche (AIGAE), “Four Season”, “Federtrek” e “Camminando Con”. Un vademecum dei comportamenti corretti da tenere durante un’escursione, nel rispetto della natura, della biodiversità e dei compagni di escursione. Imparare a camminare nel rispetto degli altri e dell’ambiente che ci circonda è il primo passo per godere appieno di un’esperienza completa, salutare ed emozionante. A seguire Luigi Russo, Direttore della Riserva Monti Navegna e Cervia, presenterà il libro “Una Guida per le Guide”. La Guida Ambientale Escursionistica in un’area protetta deve saper gestire due mondi complessi che vengono a contatto ed è da questo incontro che è fondamentale nasca una forte collaborazione, anzi una vera sinergia, che rafforzi l’immagine dei parchi e valorizzi il lavoro e la missione delle guide ambientali escursionistiche, accompagnatori, insegnanti e narratori della Natura.

Al termine dell’incontro partiranno due escursioni guidate, una in direzione Borgo Antuni, ed una verso Cornito.  Quello di Antuni è uno straordinario borgo medievale risalente all’XI secolo, abbandonato alla fine della seconda guerra mondiale ed oggi parzialmente ristrutturato. Con la visita guidata, offerta da “Camminando Con” sarà possibile scoprirne la storia, ammirare il palazzo, il labirinto sensoriale, i giardini e l’eremo, per godere di un panorama magnifico su tutta la valle del Turano. Il percorso di 1 km, con lieve dislivello percorribile con scarpe adatte, avrà la durata di circa 2 ore e mezzo.

L’escursione verso Cornito, sempre guidata dall’Associazione “Camminando Con”, accompagnerà invece i visitatori in una piacevole passeggiata lungo il fiume ed il lago Turano, partendo dalle pendici di Paganico Sabino fino ad arrivare alla penisola di Cornito, in un percorso all’insegna delle tipicità floro-faunistica e della biodiversità. Saranno necessarie scarpe chiuse e adatte, per una durata complessiva di circa tre ore.

Dopo una mattinata all’insegna della natura, il pomeriggio nel borgo parlerà di musica e poesia. Alle 17,00, nella piazza arroccata di San Giovanni Evangelista, mentre lo sguardo si perde nel panorama mozzafiato, Giulia Rossi reciterà alcune delle poesie raccolte nella sua opera “Poesie d’aria” (edizioni Book Sprint). Sarà poi la bellissima voce di Katia Severi e la musica dei “Red Five Swing” ad accompagnarci verso il tramonto, quando l’acqua del lago si riempie di colori e viene sospinta in continuo movimento dalla brezza della sera.

La Domenica comincia, ovviamente, a contatto con la natura, proprio nella giornata nazionale del camminare che, quest’anno, coincide anche con “La Domenica nel Borgo” promossa dallAssociazione de “I Borghi più belli d’Italia”, di cui Castel di Tora fa appunto parte. Un’iniziativa sorta dalla volontà di valorizzare il grande patrimonio di storia, arte, cultura, ambiente e tradizioni presente nei piccoli centri italiani spesso lontani dai flussi turistici.

L’appuntamento è sempre a Largo Massimi alle ore 09,00 con le Guide, ma questa volta sarà possibile scegliere se camminare o avventurarsi in una ciclo-escursione. L’escursione a piedi percorrerà il tratto del “Cammino di San Benedetto” che da Pozzaglia conduce a Castel di Tora. Con un breve trasferimento in auto si raggiungerà Pozzaglia per incamminarsi tra faggete, pinete e praterie, ammirando i monti e le valli del territorio. Un escursione della durata di 4-5 ore che necessità di preparazione, scarponi e abbigliamento da trekking. La ciclo-escursione, con possibilità di bike a noleggio, condurrà invece lungo le “Segrete del Lago”: 25 km da percorrere in circa 2 ore con illustrazione del percorso e adatta anche ai bambini.

 

Per chi invece deciderà di godersi il borgo, alle ore 11,00 i ragazzi delle scuole saranno “Ciceroni per un giorno”, accompagnando i visitatori alla scoperta di Castel di Tora. Nel centro storico “la via del gusto” racconterà, attraverso esposizioni e degustazioni, le tradizioni gastronomiche di un territorio ricchissimo dal punto di vista delle tipicità agro-alimentari. I visitatori potranno trovare quelle atmosfere, quegli odori e quei sapori che fanno diventare la tipicità un modello di vita che vale la pena gustare con tutti i sensi.

A chiudere la tre giorni sarà, alle 16 del pomeriggio, il gruppo teatrale “Jobel”, con uno spettacolo itinerante lungo le vie del borgo. La stessa compagnia che proprio quest’estate ha saputo meravigliare centinaia di persone accorse a Monte Antuni per uno spettacolo emozionante sul grande maestro Leonardo Da Vinci.

 

Il turismo lento rappresenta un vero e proprio motore di sviluppo dei territori, capace di promuovere le tipicità dei luoghi e di far acquisire un senso di identità alle realtà locali. Questo tipo di turismo si adatta benissimo alla bellezza di Castel di Tora, che va ben al di là delle mete “classiche” del turismo internazionale, ma si nasconde nei dettagli, negli angoli incontaminati di natura, nelle tradizioni e nella passione dei suoi abitanti.

Appuntamento dunque per il secondo weekend di ottobre alla scoperta di Castel di Tora e della Valle del Turano, anche solo per camminare, soffermarsi, ammirare, godere di uno spettacolo architettonico e paesaggistico di rara bellezza.

 

INFO & CONTATTI

Per informazioni e prenotazioni delle escursioni è possibile contattare:

347 3360719 per Cornito e “Cammino di San Benedetto”, con prenotazione obbligatoria entro Venerdì 11 ottobre.

328 3510186 per Monte Antuni.

388 147 8870 per la ciclo-escursione lungo le “Segrete del Lago”.

 

Per ogni altra informazione sull’evento: 0765 716313 –  serviziostampa@comune.castelditora.ri.it

 

 

Share this:

Dettagli

Inizio:
11 Ottobre @ 8:00
Fine:
13 Ottobre @ 17:00
Categorie Evento:
, , , , ,
Tag Evento:
, , ,

Luogo

Castel di Tora
Via Turano, 2
Castel di Tora, 02020 Italia
+ Google Maps
Telefono:
+39 0765 716363
Sito web:
http://www.prolococastelditora.it/app/
  • Calendario Eventi

    « Ottobre 2019 » loading...
    L M M G V S D