Ti mando a Gaeta

Caricamento Eventi

« Tutti gli Eventi

Ti mando a Gaeta

21 Dicembre @ 10:00 - 22 Dicembre @ 18:00

|Evento ricorrente (vedi tutto)

Un evento ogni 1 settimana(e) che inizia alle 10:00am il domenica e sabato, che si ripete fino al 19 Gennaio 2020

Tutti i sabato e domenica fino al 19 gennaio, dalle 10:00 alle 12:00 e dalle 14:00 alle 18:00, ritorna il tradizionale appuntamento con Ti mando a Gaeta… alla scoperta del carcere militare, l’evento che prende il nome dalla minaccia di reclusione nel carcere militare nel Castello Angioino – Aragonese che incombeva sugli italiani dalla fine del 1800 agli anni ’80. Un’imperdibile lezione di storia del Sud d’Italia!

Ti mando a Gaeta è organizzato da I Tesori dell’Arte, in collaborazione con la Pro Loco di Gaeta e con la preziosa partecipazione dell’Università di Cassino e del Lazio Meridionale, per far conoscere la storia di un importante simbolo storico – monumentale della città del golfo.

E’ una visita speciale, teatralizzata, con prenotazione obbligatoria a sportingclubgaeta@gmail.com – tel. 393 2224667 , lungo un percorso in cui figuranti impersonano uomini e donne della storia legati a vario titolo al carcere, come Federico II di Svevia, Alfonso d’Aragona, Maria Cristina di Savoia, Francesco II di Borbone, Maria Sofia di Wittelsbach, un Comandante del carcere, Herbert e Annelise Kappler ed un testimone di Geova.

Costruita probabilmente da uno dei Docibile, signori di gaeta, nel X secolo, la prima struttura castellare sull’alto del promontorio fu poi modificata dai Normanni; in seguito, altre importanti costruzioni si affiancarono al primitivo nucleo. Le trasformazioni furono realizzate con Federico II, nel 1227, nel periodo angioino con Carlo II d’Angiò, nel 1289, in quello aragonese con Alfonso I d’Aragona, nel 1436, e ancora nel 1500 da Carlo V. Al termine del XVI secolo, del fortilizio originario rimaneva assai poco, al punto che oggi si parla di due castelli, uno angioino e l’altro aragonese: il primo, più in basso, è a pianta quadrata con quattro torri circolari angolari (successivamente utilizzato come prigione); il secondo, costruito da Alfonso I il Magnifico, fu fortificato su tre lati da massicci torrioni cilindrici e con un’appendice difensiva più bassa. Dal 1436 al 1442, ospitò il re di Napoli, Ladislao di Durazzo. Nel 1870, fu imprigionato Giuseppe Mazzini e successivamente trasformato in caserma.

Nel versante sud-orientale del castello angioino insisteva il braccio “ex ufficiali”, dove vennero rinchiusi i graduati italiani insieme ai nazisti Herbert Kappler e Walter Reder, responsabili, rispettivamente, della strage delle fosse Ardeatine e del rastrellamento del Quadraro il primo, e degli eccidi di S. Anna di Stazzema e di Marzabotto il secondo.

Anche il credo religioso fu motivo valido per essere rinchiusi nel carcere militare di Gaeta, maggiormente nel castello angioino, come i testimoni di Geova, trattati alla stregua dei renitenti alla leva perchè obiettori di coscienza non riconosciuti per decenni.

Share this:

Dettagli

Inizio:
21 Dicembre @ 10:00
Fine:
22 Dicembre @ 18:00
Categoria Evento:
Tag Evento:
, , , ,

Organizzatore

Sporting Club Gaeta
Telefono:
393 2422667
Email:
gaetasportingclub@gmail.com

Luogo

Gaeta
Salita Castello
Gaeta, LT 04024 Italia
+ Google Maps
Telefono:
0771 4691
Sito web:
http://www.comune.gaeta.lt.it/
  • Calendario Eventi

    « Dicembre 2019 » loading...
    L M M G V S D