Anagni

Anagni

Anagni è situata su di un colle nella valle Latina, in provincia di Frosinone a 65 chilometri di distanza da Roma.

Nota anche come “città dello schiaffo”, Anagni fu definita dallo storico tedesco Gregorovius “una delle più belle terrazze d’Europa”.

La fondazione della città risale a circa 3.000 anni fa, da parte di popolazioni

provenienti dall’Asia Minore e dalla Grecia.

È posta su uno sperone dei Monti Ernici, una posizione strategica che le ha permesso di assumere un ruolo di centro culturale, religioso e strategico di particolare rilievo.

La città è impreziosita da alcuni dei più bei complessi architettonici medievali d’Italia come la Cattedrale, costruita tra il 1071 e il 1105, la cui cripta affrescata è definita la “Cappella Sistina del Medio Evo”.

Il centro è costituito da edifici eleganti e austeri, da campanili e piazze dall’architettura sobria, che ad ogni passo rievocano alcune tra le più importanti vicende della storia d’Italia.

Palazzo papale di Bonifacio VIII teatro di importanti avvenimenti storici, come il famoso “schiaffo”e la Cattedrale, uno dei più notevoli monumenti romanici del Lazio, la caratteristica casa Barnekow, del ‘300.

Ben quattro i pontefici che sono nati ad Anagni, detta anche “Città dei Papi”: Papa Bonifacio VIII, Papa Innocenzo III, Papa Gregorio IX, Papa Alessandro IV.

Il Timballo Bonifacio VIII e’ il piatto più popolare.

Tra i vini della zona, ricordiamo il Rosso Cesanese da abbinare ai piatti tipici della Ciociaria quali gnocchi di patate, polenta con salsicce o spuntature di maiale, abbacchio allo scottadito, pecora in umido.

Tra i dolci, il Pan Giallo o Pan Pepato, dolce natalizio a base di canditi, frutta secca, pepe e cannella, il tutto impastato con o senza cacao, miele, farina, mosto cotto d’uva e cotto al forno.

Share this:

Città e Borghi