Blera

Blera è la Città della Nocciola “Tonda Gentile Romana”, dell’olio extravergine di oliva Tuscia DOP e dei vini Tuscia DOC. A 75 da Roma e 35 da Viterbo, nel 1970 ha dato i natali a Angelo Peruzzi, ex calciatore e campione del mondo 2006.

Con le sue strade tortuose, la sua frazione di Civitella Cesi è tra i luoghi più affascinanti per i motociclisti e gli escursionisti nella Valle del Treja. Fatevi furbi, andateci ad agosto durante la  la Sagra delle fettuccine al tartufo e dei prodotti locali!

Le origini di Blera sono databili intorno all’VIII-VII secolo a.C.: il periodo etrusco è il più florido, quando, sotto l’influenza di Tarquinia e poi di Cerveteri, il borgo si espande e si arricchisce delle necropoli rupestri nella località di Orto Silvano: Ponton Graziolo, il Terrone e la Casetta.

Girovagando nel borgo di Blera, vedrete portali, finestre, stemmi ed elementi architettonici completamente diversi tra loro, segni delle epoche di dominazione: una torre demolita, una cinta muraria e un giardino nella piazza Nova che fanno da sfondo all’antica fila di archi scavati nella parete di tufo, ad indicare il tracciato della via Clodia, l’antica autostrada del Sole.
Al centro del borgo, il Palazzo Tornaforte e il Palazzo del Barone (o Palazzaccio), antica dimora degli Anguillara.

Tra le architetture religiose, la Chiesa di Santa Maria Assunta in cielo e San Vivenzio, con portali e finestre del 1500, la Chiesa della Madonna delle lacrime (Cappella del cimitero) e le splendide Grotte di San Vivenzio, nella chiesa omonima.

Interessante la visita al Museo Civico Archeologico Gustavo VI Adolfo di Svezia, 600 reperti sulla vita contadina che, al tempo stesso, rendono omaggio alla passione per l’archeologia del monarca e approfondiscono il rapporto tra il cavallo e l’uomo, peculiarità storica della Maremma Laziale.

Lasciatevi il tempo per degustare le lenticchie con salsicce, l’acquacotta di Viterbo e la Rocciata, un dolce con la nocciola “Tonda Gentile Romana”.

Il Patrono San Vivenzio si festeggia l’11 dicembre, mentre ad agosto non perdete la Sagra dello gnocco al castrato.

Share this:

Città e Borghi