CIVITELLA D'AGLIANO - VT

Civitella d’Agliano

Compreso tra le città di Viterbo e Orvieto, l’antico borgo di Civitella d’Agliano è famoso per l’architettura medievale del suo centro storico e per il parco artistico contemporaneo nella valle de La Serpara.

Nella piazzetta centrale del paese, su cui convergono a raggiera cinque viuzze, una delle quali dal nome piuttosto curioso di “Caccia gli altri”, poiché facilmente ostruibile per impedire l’accesso al castello, si affacciano la chiesa della Madonna delle Grazie, l’antica parrocchia dei SS. Pietro e Callisto e la Rocca Monaldeschi con la sua torre, l’emblema di Civitella. Il complesso, databile al XIII secolo, ebbe la funzione di fortificazione e avvistamento. La Rocca e la torre, interamente praticabile fino alla terrazza panoramica affacciata sulla valle del Tevere, sono spesso sede di eventi e manifestazioni culturali.

Il giardino d’arte La Serpara, ideato dallo svizzero Paul Wiedmer, è composto da più di trenta sculture e installazioni, create dal maestro e donate da altri artisti contemporanei. Nel museo a cielo aperto, visitabile solo su prenotazione, le opere sono collocate in stretta armonia tra arte e natura.

Nell’ultimo weekend di luglio, non perdete “Nelle Terre del Grechetto”, mentre ad agosto trascorrete una giornata alla Sagra della Birra e della Pizza. A settembre, due eventi tradizionali: il Festival del Vino e della Musica e il 9 la Festa del Patrono San Gorgonio Martire. A dicembre potrete passeggiare tra i Mercatini di Natale. Da non perdere, la degustazione dell’ottimo olio locale e del vino bianco, rosato e rosso Civitella d’Agliano IGT, prodotti di eccellenza sempre presenti nelle sagre locali di luglio e settembre.

Share this:

Città e Borghi