La Bazzoffia di Priverno

La bazzoffia è una deliziosa minestra preparata con una bella varietà di verdure, ortaggi e legumi.  E’ tipica di  alcuni centri dei Monti Lepini, ma anche Ventotene ha una sua gustosa variante ai magri, ma saporiti carciofi locali.

Gli ingredienti della ricetta  rimandano immediatamente alla primavera: piselli e fave fresche, lattuga e cipolla fresca che si fanno cuocere in olio di oliva e cipolla rosolata, aggiungendo l’acqua necessaria al numero di persone. Quando il  brodo di verdure è in ebollizione vi si getta dentro un uovo a testa e lo si fa cuocere in camicia. Nel frattempo si preparano le ciotole con il pane raffermo sul quale viene depositato l’uovo cotto e, a seguire, le verdure bollite ed il loro brodo. Una spolverata di pecorino grattugiato al momento completa la preparazione esaltandone il sapore.

Un’ altra variante  prevede che le uova vengano battute con il sale tutte insieme e poi tuffate nel brodo di verdure mescolando velocemente. La minestra così ottenuta viene versata sulle fette di pane raffermo lasciate riposare nei piatti.

Share this:

Piatti della tradizione