La voce del Lupo

Girato interamente in Ciociaria tra Frosinone, Ceccano, Alatri e Fiuggi,La Voce del Lupo è un thriller drammatico che vanta attori di fama internazionale, come Cristopher Lambert e l’italiana Maria Grazia Cucinotta. La Ciociaria diventa un set a cielo aperto per il film “Voice of the Wolf – La Voce del Lupo”. Il film è prodotto dalla Vargo film production, casa di produzione con sede a Frosinone.

La Ciociaria è terra di licantropi, almeno secondo la tradizione. “Da queste leggende è nata l’idea del film”, dice Alessandro Riccardi che, insieme a Viviana Panfili, firmano la storia. “Il nostro intento era recuperare una forte tradizione della nostra terra e sfruttare le bellissime location che offre e abbiamo subito pensato ai licantropi. La Ciociaria è un set naturale per questo genere di film”.

Nico (Raniero Monaco Di Lapio) è un poliziotto violento, rientrato dopo anni nel suo paese per dare l’ultimo saluto alla madre Eleonora, ammalatasi all’improvviso. Negli stessi giorni alcuni cadaveri vengono ritrovati nel bosco, messi in mostra come in un macabro monito. Eppure le tracce indicano che gli omicidi non sono stati compiuti da mano umana ma da un lupo gigantesco. La polizia è convinta che Nico sia connesso ai delitti e lui stesso comincia ad avere dubbi su di sé perché si sente “cambiato”. Dopo aver rovistato in casa di Eleonora in cerca di qualche spiegazione, Nico scopre una terribile verità su suo padre. Grazie al Professor Moreau, un vecchio conoscente di famiglia, Nico cercherà di entrare in contatto con la sua vera natura.

Un thriller avvincente sull’accettazione di sé stessi, dunque, in cui gli ingredienti ci sono tutti per restare incollati alla sedia fino all’ultima sequenza!

Share this: