Manziana

Il comune di Manziana è situato su un poggio alle falde del boscoso monte Calvario.

L’origine del nome di Manziana è una vicenda molto discussa: sono diverse le teorie portate avanti dagli studiosi che si sono occupati della materia. Una prima ipotesi, la più comune e conosciuta è legata al manzo, presente anche nello stemma del paese; molti studiosi però, sono quasi convinti che il nome derivi dalla pietra “anitiana” molto abbondante nella regione.

Il territorio di Manziana è ricco di attrattive, sia da un punto di vista storico-archeologico che naturalistico. Nella vostra gita fuori porta non potranno mancare alcuni luoghi simbolo del comune e cioè, il Bosco di Manziana: una delle aree verdi più suggestive ed interessanti di tutto il Lazio. Offre possibilità di divertimento ed escursioni illimitate, per passare una vacanza a diretto contatto con la natura.

La Caldara di Manziana: un’ambiente unico, fenomeno di vulcanesimo secondario, relitto dell’antico complesso vulcanico sabatino, mostra al visitatore una fauna e una flora fenomenali. Il tutto in una cornice di betulle, alberi tipici del nord Europa, unici a queste latitudini.

Ma non finiscono qui le bellezze da ammirare in questo bellissimo comune. Da non perdere il Poggiaccio, il Casale delle Pietrische, la Tomba della Torara e la Tomba del Pero.

Share this:
dist. da Roma53 km
da non perdereBosco della Manziana
sito webComune di Manziana
Share this:

Città e Borghi