Paliano

Situato nella provincia di Frosinone, a 60 chilometri circa da Roma, luogo di mirabile fusione tra architettura e natura, il borgo di Paliano troneggia sulla valle del Sacco, alle pendici dei monti Prenestini ed Ernici.

Fu nel XVII secolo che il borgo visse il periodo di massimo splendore, epoca che vide la nascita del palazzo Ducale e della Collegiata di Sant’Andrea, sepolcreto della famiglia Colonna.

Dello stesso periodo anche la Fortezza che domina l’intera vallata del fiume Sacco, ed oggi carcere di massima sicurezza.

Il borgo presenta ancora oggi una cinta muraria ben preservata con tre porte di accesso ed offre un Percorso Museale che permette al visitatore di apprezzare le vicende storiche di questa cittadina.

Palazzo Colonna, terminato intorno al 1666, sotto il cardinale-principe Gerolamo.

Interessante il Museo delle Armi, una Galea ammiraglia del 1571, la Sala delle Torture, il Museo del Vino e la Mostra degli Stendardi.

La Riserva Naturale La Selva è un’oasi botanica ed ornitologica ideata e fondata dal Principe Antonello Ruffo di Calabria.

Piatto tipico di Paliano è la pataccaccia, una pasta di acqua e farina nella forma classica del maltagliato e lo gnocco lungo detto anche co’ra de soreca.

Altre specialità sono: il pancotto, il castrato alla tedesca, il farro con le cotiche, la mostarda di miele, il panunto, l’acqua cotta, gli stortini, la pizza gialla al mattone con cicoria ed erbe, le ciambelle sciroppate, il panpepato di Natale.

Share this:
distanza da Roma 60km
da non perdere Palazzo Colonna
sito web Comune di Paliano
Share this:

Città e Borghi