Vallerano

Distante da Roma 70 chilometri, nella Tuscia, Vallerano è circondato da antiche mura medievali, piazzette e scalette in pietre, il borgo collinare poggia le sue radici sul versante meridionale dei monti Cimini.

Le origini sono molto antiche: le prime tracce di insediamento risalgono all’età del bronzo, come testimoniano i numerosi reperti presenti in località Poggio Castello.

Il paesaggio è molto verde, grazie alla presenza di boschi, vigneti, castagneti e noccioleti.

Splendido il Santuario di Maria Santissima del Ruscello che risale agli inizi del XVII secolo e conserva la Madonna Assunta in cielo di Giovanni Lanfranco e l’Estasi di San Carlo Borromeo del Pomarancio.

La Chiesa del Crocifisso è un altro gioiello architettonico, situata appena fuori Vallerano, che custodisce un antico crocefisso e, ogni anno, meta di un importante pellegrinaggio.

Interessante il centro storico con la Chiesa di Sant’Andrea, costruita nel 1512; la Chiesa di San Vittore Martire, in stile romanico, con soffitto a cassettoni; la Chiesa Maria SS. della Pieve del XII secolo, che conserva all’interno tracce di dipinti murali.

Il borgo è coinvolto nel progetto dell’Officina Culturale “Distretto/creativo”: l’iniziativa prevede attività di spettacolo, musica e teatro, momenti di formazione e didattica della visione, incontri nelle scuole, festival e rassegne.

Tra le specialità gastronomiche vanno annoverate le barchette di ricotta e castagna, prelibato frutto che per le sue caratteristiche ha ottenuto il marchio, così come l’ottimo olio extra vergine di oliva Tuscia DOP.

Gustose anche le nocciole, prodotto di alta qualità proveniente dai noccioleti di zona e la porchetta alla quale è dedicata una sagra nel mese di luglio.

Share this:
distanza da Roma68 km
da non perdereSantuario di Maria Santissima del Ruscello
sito webComune di Vallerano
Share this:

Città e Borghi