Picinisco la nuova Bandiera Arancione tutta da scoprire

Adagiato sul monte Meta, nel versante laziale del Parco Nazionale d’Abruzzo, Lazio e Molise, circondato da faggi, castagneti e boschi di querce, Picinisco da oggi offre un motivo in più per essere visitato.

Il piccolo borgo della Valle di Comino ha avuto il riconoscimento di Bandiera Arancione da parte del Touring Club Italiano.

Picinisco

Il viaggio alla scoperta di Picinisco passa attraverso una natura incontaminata e paesaggi mozzafiato, coniugando benessere fisico e mentale, relax, natura, sostenibilità e fede, essendo meta di passaggio per i pellegrini diretti nella Valle di Canneto.

Una passeggiata tra i vicoli ed i palazzi del centro storico con le signorili facciate ed i grandi portali di pietra conduce in piazza Fucina, con la sua splendida meridiana ed in piazza Ernesto Capocci, con Palazzo degli Orologi e la chiesa di San Rocco, edificata nel 1500, da qui lo sguardo sembra dominare dall’alto la pittoresca Valle di Comino.

L’antico borgo si sviluppa intorno al Castello, eretto nell’XI secolo ed ora proprietà privata, con le sue torri e le mura merlate ci ricorda la funzione difensiva che ha svolto in passato.
Poco distante dal centro si può ammirare la Chiesa di Santa Maria di cui si hanno notizie già dal 1110, in stile romanico, conserva al suo interno un interessante affresco del XIV secolo, probabilmente fondata sui resti di un’antica necropoli.

Picinisco

Il Paese è noto per aver ispirato il romanzo “The Lost Girl” – “La ragazza perduta” dello scrittore inglese D.H.Lawrence che nel 1919 soggiornò nella villa vittoriana conosciuta come Casa Lawrence.

Questa piccola comunità conserva ancora intatto il fascino delle tradizioni e delle eccellenze enogastronomiche locali come pasta con gli orapi (spinaci selvatici), il famoso Pecorino di Picinisco Dop, prodotto di un territorio particolarmente dedito alla pastorizia ed il Maturano antico vino originario della Val di Comino e recentemente riscoperto.

Picinisco offre in ogni stagione tantissime occasioni di attività all’aria aperta, come il trekking sui sentieri che si snodano nel Parco Nazionale d’Abruzzo Lazio e Molise, tra boschi e ruscelli collocati nelle vicinanze del paese, le arrampicate sulle Morge del Corvo, splendida falesia immersa nel bosco a picco sulla Valle di Canneto e sopra il fiume Melfa.

Picinisco

Per ulteriori informazioni:
https://www.dmociociariavalledicomino.it/
www.comune.picinisco.fr.it

INFO UTILI

SCOPRI ANCHE

C’era una volta il Borgo di Farfa e le sue botteghe

Nel cuore dell'antica terra Sabina, ai piedi del Monte Acuziano, in...

La bella Viterbo e la magia del suo “Villaggio di Natale”

Si immagini il grande orologio dipinto su Torre dei Priori a...

La Tuscia del Sentiero dei Briganti

Se l’Italia è “terra di santi, poeti, navigatori”, il Lazio è la...

Autunno. È tempo di foliage

Ad ottobre per gli amanti della natura e della fotografia inizia uno...