Ogni prima domenica del mese, a Farfa, caratteristico borgo a Fara Sabina, si tiene uno dei più importanti appuntamenti del Centro Italia: il mercatino dell’antiquariato, artigianato, modernariato e collezionismo, con venditori di ceramiche e tessuti provenienti da ogni angolo del Lazio e dalle regioni limitrofe. Splendida la visita all’Erboristeria di Monastica Officina, con una selezione di prodotti alimentari e cosmetici dei Monasteri d’Italia e d’Europa e speciali confezioni da acquistare di tisane, unguenti, liquori, miele e marmellate. Saltellando da una bottega a un’altra di abili artigiani, visitate l’Abbazia di Farfa e la Biblioteca Monumento Nazionale, mentre vi godete gli splendidi scorci di Farfa e una passeggiata nel borgo storico di Fara Sabina. Una tappa irrinunciabile è all’antico forno rinascimentale sotto il Monte Frumentario tra gli effluvi inebrianti del pane fatto come una volta, con gli stessi ingredienti e il lievito naturale, e di altri gustosi prodotti.

Approfittate dell’occasione per andare alla fiera mercato di Osteria Nuova, ogni prima domenica del mese, che rinnova la tradizione delle fiere medievali, con incontri e scambi: capi di abbigliamento, utensili per la casa e oggettistica, accanto al bestiame, utensili e macchine agricole, specialità gastronomiche come il noto olio extra vergine di oliva dop della Sabina, il miele, le ciliegie e la porchetta. Un ottimo modo per trascorrere una giornata all’insegna di cultura, tradizione e gastronomica tipica.

Ogni terzo weekend del mese, in Piazza Vittorio Emanuele II, si svolge la Mostra Mercato dell’Antiquariato di Rieti. Girovagando tra i banchi del mercatino, nella piazza del Comune, cuore storico di Rieti, e nelle vie circostanti, appassionati e collezionisti potranno trovare cimeli e oggetti preziosi. L’occasione giusta “per tutte le tasche” per acquistare pezzi di antiquariato più o meno pregiati e oggetti rari.

 

Social share
INFO UTILI

SCOPRI ANCHE

Buon 2777° compleanno Roma!

Il 21 aprile Roma festeggia il suo 2777° compleanno. Perché si festeggia il 21 aprile? E quali sono le tradizioni da vivere nella Città Eterna? Ecco la storia.

12 Passeggiate tra 7 fiori in fiore nel Lazio

È tempo di vivere la natura in fiore in 12 passeggiate dalle mille sfumature di colori di 7 fiori in fiore nel Lazio, dalla Primavera fino all’Estate!

La Primavera e i colori dello sport in Sabina

Scopriamo con lo sport l’arcobaleno di colori a Primavera in Sabina, dall’azzurro dei cieli al blu delle acque, dal verde dei monti al rosso dei tramonti.

Più che colazione, brunch di Pasqua nel Lazio

La chiamano colazione di Pasqua ma somiglia di più a un brunch. Inizia appena svegli e finisce prima di tuffarsi sul divano, una vera maratona enogastronomica!

Roma sottosopra tra labirinti, cave e laghetti

Benvenuti nella Roma sottosopra, 3 luoghi sotterranei tra labirinti, cave, grotte e laghetti. Dove? Al Celio, a Monteverde e sotto il Parco dell’Appia Antica.

Il Menù di San Giuseppe alla Festa del Papà

Per la Festa del Papà abbiamo in serbo una sorpresa. Non solo i bignè ma un intero Menù di San Giuseppe alla scoperta delle tradizioni culinarie del Lazio.

Viaggio nel Giardino di Ninfa. Benvenuti in Paradiso

Alberi secolari, fiori variopinti, antiche rovine, giochi d’acqua. Il Giardino di Ninfa è un’opera d’arte vivente, scoprirla è un’esperienza che accende i sensi