È un’acqua oligominerale, sgorga limpida dalla sorgente di Guarcino a 900 m, nella cornice verde e incontaminata dei monti Ernici nell’Appennino Laziale a poca distanza da Fiuggi, fra i monti Cantari e gli Ernici.

Le acque oligominerali delle fonti di Filette e della vicina fonte di San Luca sono curative e molto apprezzate sin dagli inizi del 1900

Le prime notizie storiche sull’esistenza della sorgente risalgono al 400 a.C. e indicano che questa era già conosciuta dai Romani, che la dedicarono a Venere come simbolo del legame tra la dea e l’elemento vitale. Ancora oggi, sulla fontana dove si incanalano i rivoli sorgivi dell’Acqua Filette, una scultura testimonia questo particolare simbolismo.

Guarcino, il paese dove sgorga l’acqua ha origini medievali e fu anticamente popolato dagli Ernici. È attraversato dal Cammino di Benedetto e poco distante da Fiuggi, da Alatri e dalla Certosa di Trisulti a Collepardo.

 

Social share
INFO UTILI

SCOPRI ANCHE

Seguendo l’eco del Liri in 4 borghi ciociari

L’acqua caratterizza la Ciociaria. Seguiamo l’eco del Liri nei 4 borghi che portano il suo nome: Castelliri, Fontana Liri, San Giorgio a Liri, Isola del Liri.

Leonessa, un borgo per tutte le stagioni

Trekking, mountain bike, downhill, Leonessa è un vero regno dell’outdoor, amato da ciclisti e motociclisti sia d’estate che d’inverno. Da non perdere le sagre.

Tutti Fritti, 10 street food tipici del Lazio

Ladies and gentlemen, ecco a voi gli streetfood tipici del Lazio, sfiziosi e golosi. Stappate le birre gelate, si mangia con le mani al “Tutti Fritti Party”!