L’Antiquarium Comunale di Sutri si trova in alcune sale dell’antico palazzo della comunità di Sutri, trasformato in ospedale civico intorno al XVIII secolo. Rimasto chiuso per circa due anni, dall’inizio della pandemia, oggi presenta sale completamente rinnovate, con reperti lapidei di epoca moderna, riferibili alla cattedrale tardo antica e medievale di Sutri e reperti archeologici di epoca romana ed etrusca.
I reperti, provenienti dalla facciata e dal portale della cattedrale di Sutri e conservati nella prima sala sono opera dei Cosmati – la famiglia di marmorani romani più importante – di cui è possibile osservare il modello ornamentale, l’utilizzo delle pietre dure, del marmo, della pasta vitrea e della foglia d’oro, anche grazie alla nuova illuminazione. Nelle sale al piano terra sono esposti i reperti di epoca romana ed etrusca, oltre alla “Lapide dei Pontefici” della Colonia di Sutri; nella sala Lapidarium si possono vedere alcuni filmati sul Parco archeologico della Antichissima Città di Sutri. Prima dell’ultima sala si passa attraverso un piccolo corridoio, in cui è stato ricostruito un percorso mitraico con sette didascalie – come i sette gradi del rito di iniziazione mitraica – che porta verso una lapide di Mitra, in prestito dal Museo Nazionale Romano. L’ultima sala conserva altri reperti lapidei tra cui un sarcofago di Tito Egnazio e uno con scene di Ammazonomachia.

CONTATTI
Antiquario comunale di Sutri – Via di Portavecchia, 79 – Sutri (VT)
Tel: 0761.601236 – 0761.600867
email: t.valeri@comune.sutri.vt.it
sito web: comune.sutri.vt.it

 

 

Social share
INFO UTILI

SCOPRI ANCHE

Lazio, terra di Patrimonio Mondiale dell’UNESCO

Nel Lazio sono 9 i riconoscimenti inclusi nelle liste materiali e immateriali dell’UNESCO. Eredità di eccezionale valore universale per il mondo intero.

12 Passeggiate tra 7 fiori in fiore nel Lazio

È tempo di vivere la natura in fiore in 12 passeggiate dalle mille sfumature di colori di 7 fiori in fiore nel Lazio, dalla Primavera fino all’Estate!

La Primavera e i colori dello sport in Sabina

Scopriamo con lo sport l’arcobaleno di colori a Primavera in Sabina, dall’azzurro dei cieli al blu delle acque, dal verde dei monti al rosso dei tramonti.

I luoghi “fuori luogo” nel Lazio

In questi luoghi “fuori luogo” è accaduto qualcosa d’inatteso per mano dell’uomo, della natura o del fato che ha cambiato la storia del borgo nel Lazio.

Roma sottosopra tra labirinti, cave e laghetti

Benvenuti nella Roma sottosopra, 3 luoghi sotterranei tra labirinti, cave, grotte e laghetti. Dove? Al Celio, a Monteverde e sotto il Parco dell’Appia Antica.

Viaggio nel Giardino di Ninfa. Benvenuti in Paradiso

Alberi secolari, fiori variopinti, antiche rovine, giochi d’acqua. Il Giardino di Ninfa è un’opera d’arte vivente, scoprirla è un’esperienza che accende i sensi

Il Menù di San Giuseppe alla Festa del Papà

Per la Festa del Papà abbiamo in serbo una sorpresa. Non solo i bignè ma un intero Menù di San Giuseppe alla scoperta delle tradizioni culinarie del Lazio.