Si tratta del territorio compreso fra il grande cratere del vulcano laziale, con i due laghi, e il Mar Tirreno, descritto da Virgilio nell’Eneide per raccontare il mito delle origini latine di Roma.
Il patrimonio dell’Ecomuseo Lazio Virgiliano è costituito da un insieme complessivo di beni naturali e culturali come il grande bacino idrogeologico del fiume Incastro e le testimonianze di città antichissime come Ardea, Lavinium, Alba Longa. Con il suo centro di interpretazione, promuove la conoscenza del paesaggio latino e virgiliano attraverso l’arte della memoria, i progetti educativi, la documentazione delle trasformazioni del territorio dalla Preistoria ai giorni nostri, oltre a percorsi ecomuseali alla scoperta di luoghi, monumenti, centri storici, tradizioni locali nel loro contesto di appartenenza.
Il centro è il luogo di incontro per la ricerca e la documentazione, l’informazione e la comunicazione delle iniziative ecomuseali e promuove la realizzazione di mostre, laboratori, iniziative culturali di vario genere per la valorizzazione del territorio, conferenze, laboratori, visite animate per la conoscenza del territorio nei suoi vari aspetti geologici, archeologici, storici, culturali, enogastronomici e ambientali.
CONTATTI
Ecomuseo Lazio Virgiliano A.P.S. – Via Nettunense 270, 00041 Albano Laziale (RM)
email: ecomuseolaziovirgiliano@gmail.com
Social share
INFO UTILI

SCOPRI ANCHE

Buon 2777° compleanno Roma!

Il 21 aprile Roma festeggia il suo 2777° compleanno. Perché si festeggia il 21 aprile? E quali sono le tradizioni da vivere nella Città Eterna? Ecco la storia.

12 Passeggiate tra 7 fiori in fiore nel Lazio

È tempo di vivere la natura in fiore in 12 passeggiate dalle mille sfumature di colori di 7 fiori in fiore nel Lazio, dalla Primavera fino all’Estate!

La Primavera e i colori dello sport in Sabina

Scopriamo con lo sport l’arcobaleno di colori a Primavera in Sabina, dall’azzurro dei cieli al blu delle acque, dal verde dei monti al rosso dei tramonti.

Più che colazione, brunch di Pasqua nel Lazio

La chiamano colazione di Pasqua ma somiglia di più a un brunch. Inizia appena svegli e finisce prima di tuffarsi sul divano, una vera maratona enogastronomica!

Roma sottosopra tra labirinti, cave e laghetti

Benvenuti nella Roma sottosopra, 3 luoghi sotterranei tra labirinti, cave, grotte e laghetti. Dove? Al Celio, a Monteverde e sotto il Parco dell’Appia Antica.

Il Menù di San Giuseppe alla Festa del Papà

Per la Festa del Papà abbiamo in serbo una sorpresa. Non solo i bignè ma un intero Menù di San Giuseppe alla scoperta delle tradizioni culinarie del Lazio.

Viaggio nel Giardino di Ninfa. Benvenuti in Paradiso

Alberi secolari, fiori variopinti, antiche rovine, giochi d’acqua. Il Giardino di Ninfa è un’opera d’arte vivente, scoprirla è un’esperienza che accende i sensi