Horse Museum – Un luogo magico per gli amanti del cavallo

Per tutti gli appassionati di nobili quadrupedi a Paliano si può visitare un luogo magico dove sono stati raccolti oltre 1.000 pezzi che hanno un solo soggetto: il cavallo.

Un cavallo declinato in tutte le sue forme, dall’arte agli oggetti di uso comune, dai giocattoli per bambini agli accessori per adulti.

La Fondazione Horse Museum nasce ufficialmente nel 2019 dalla collezione di Claudia Bettiol e Maria Vittori, madre e figlia con una passione che le unisce da sempre, quella del cavallo.

©MassimoArgenziano

Il loro obiettivo è sempre stato quello di aiutare la crescita dei bambini che praticano gli sport equestri raccontando in modo innovativo il rapporto fra uomo e cavallo nei secoli e nei diversi paesi del mondo.

Un metodo messo a punto con successo da Claudia nella crescita di sua figlia e delle sue amiche che, con la Fondazione, è oggi a disposizione di tutti gli appassionati che vogliono conoscere la storia e la geografia del mondo attraverso i cavalli.

A Paliano si trova la collezione permanente, mentre la Fondazione organizza ogni anno mostre tematiche in Italia e all’estero.

La Fondazione ha organizzato manifestazioni durante gli Internazionali di Piazza di Siena a Villa Borghese con “Cavalli, una passione di famiglia”, al Museo del Giocattolo di Zagarolo, al museo di Rocca Priora e alla fiera di Roma durante “Cavalli a Roma” grazie ad un accordo con la FISE.

Forse non tutti sanno che Via del Corso a Roma si chiamava Via Lata e cambiò nome perché era la via dove si disputava la famosa corsa di cavalli durante il Carnevale Romano, una delle feste più importanti in Europa prima dell’Unità d’Italia.

Uno degli obiettivi della Fondazione è anche quello di diventare un punto di legame fra Italia e Cina per promuovere la bellezza e la ricchezza del nostro territorio e la nostra cultura del cavallo che a volte dimentichiamo.

Il 2021 è stato dichiarato l’anno del Bambino e la Fondazione sta preparando una grande mostra digitale in occasione di un evento culturale on-line con la Cina ed è pronta a promuoverlo dal vivo in qualche cornice suggestiva del nostro territorio.

La collezione è visitabile su prenotazione, ma prendetevi il giusto tempo perché madre e figlia vi trascineranno in un turbinio di storie incantevoli e non vorrete più lasciare Paliano e i cavalli.

Per gli appassionati, i libri della fondazione sulle mostre sono scaricabili gratuitamente al sito www.horsemuseumfoundation.org.

 

Foto di Massimo Argenziano
Claudia Bettiol, Ph.D
IT Cell: +39 338 6767470
Skype: cbettiol
www.discoverplaces.travel

INFO UTILI

SCOPRI ANCHE

“Ho visto un posto che mi piace, si chiama Monte Gorzano”

Con le parole di una famosa canzone vogliamo raccontarvi la nostra escursione sulla montagna più alta del Lazio, il Monte Gorzano 2458 mt s.l.m.. Partiti di buon mattino, ci dirigiamo verso Amatrice, ridente località bagnata dal fiume Tronto e circondata da oltre...

A Ronciglione, la Corsa a Vuoto al Palio di San Bartolomeo

Torna a Ronciglione la tradizionale Corsa a Vuoto al Palio di San Bartolomeo, sabato 20 e domenica 21 agosto. La Corsa dei Cavalli a Vuoto, o Corsa dei Barberi, è una rievocazione storica unica nel suo genere, un gioco forse d’origine greco-romana e sicuramente molto...

Immersi nella natura, alla scoperta dei monti Prenestini

C’è un territorio capace di sorprendere con itinerari suggestivi e talvolta selvaggi, immersi in luoghi tutti da scoprire: i monti Prenestini. Lontano dal caldo e dai rumori della vita cittadina Guadagnolo, il centro abitato più alto del Lazio, sorge in cima...

Gaeta, un luogo indimenticabile

Gaeta con il suo golfo, simbolo della Riviera di Ulisse, è un luogo indimenticabile per vivere un’emozione unica, irrepetibile e fuggire dall’afa cittadina. Partiti di buon mattino ci dirigiamo con l’auto nella città delle cento chiese, le cui origini si perdono nella...

Rocca di Cave, tra scogliera corallina, dinosauri e cosmo

Nel grazioso borgo arroccato di Rocca di Cave è possibile vivere un emozionante escursione, un tuffo nel passato che permetterà di scoprire la millenaria storia del territorio. Nel 2016 proprio in questi luoghi, sui Monti Prenestini, è stato ritrovato il dinosauro,...

Le meraviglie da scoprire tra Nepi e Castel Sant’Elia

Conoscete l’Alta Tuscia? Oggi vi portiamo da Nepi a Castel Sant’Elia alla scoperta di alcune meraviglie che non ti aspetti, nascoste in pochi chilometri. Siamo a Nepi, uno dei punti di accesso all’antica Etruria affacciato da uno sperone di tufo, una peculiarità...

Il Lago del Salto tra fiordi, borghi e mistero

Il Lago del Salto è il più grande bacino artificiale del Lazio, prende il nome dalla valle del Salto dove è stato creato con lo sbarramento dell’omonimo fiume. Il suo aspetto estremamente selvaggio, a tratti anche ruvido, lo rende unico e affascinante. I suoi fiordi,...

Un weekend in bicicletta a Rieti

Rieti, nella piana reatina con le sue colline verdi, la natura incontaminata e le sue maestose montagne che la circondano, è il luogo ideale per trascorrere un weekend all’insegna di rilassanti passeggiate in bicicletta, come cantava Cocciante, magari con tutta la...

Un viaggio lungo le rive dei fiumi del Lazio

Cosa c’è di meglio di chiare e fresche acque per lenire il caldo delle torride giornate estive, se non vivere un’esperienza lungo le rive di alcuni dei più importanti fiumi del Lazio? A soli 50 km da Roma le Gole del Farfa, vero paradiso per gli amanti del canyoning,...

Ventotene… l’isola che non ti aspetti

Vogliamo raccontarvi il nostro fine settimana nell’Isola di Ventotene tra mare, storia, cultura e tanto buon cibo. Imbarcati sul traghetto e giunti alla vista dell’inconfondibile isola dalle tante case colorate, non possiamo non rimanere affascinati alla visione...