Sabaudia, a 90 km da Roma, con i suoi 15 km di dune e spiaggia dorate nel Parco del Circeo, è considerata una California italiana dove è possibile vedere surfisti che solcano le onde di un mare più simile all’oceano che al Mediterraneo.

In questa location così incantevole si sono svolte molte riprese cinematografiche, da un kolossal come Scipione l’Africano del 1937 (famoso per l’orologio al polso dei centurioni) a Divorzio all’italiana con Mastroianni, La voglia matta con Ugo Tognazzi, fino ad arrivare a Compagni di scuola, Manuale d’amore di Verdone e al drammatico Non ti muovere di Sergio Castellitto. Tutti ambientati tra la sabbia e le ville spettacolari degli artisti, attori e cineasti della cittadina pontina sorta dal nulla nel 1934, in meno di un anno, nell’Agro Pontino bonificato, disegnata in stile littorio da architetti razionalisti di fama.

Ad oggi è in corso sul litorale le riprese di 3+1 giorni per innamorarsi, la commedia romantica che annovera nel cast, tra gli altri, Maurizio Costanzo e Maria Grazia Cucinotta. La trama racconta la storia di Amore (Marco Bonini), un angelo che da oltre un millennio svolge il suo ruolo di “Cupido” in un Paradiso super hi-tech e molto glamour. Far innamorare le persone è il suo compito, ma questo assistere continuo al nascere di sentimenti profondi e passioni dirompenti lo fa sentire escluso. Così si sfoga con Dio (Maurizio Costanzo) e chiede di poter assumere le sembianze di un mortale per sentire cosa si prova ad innamorarsi. Dio decide di accontentarlo e così si ritrova catapultato sulla Terra dove incontra Sofia (Myriam Catania). Da lì grandi sconvolgimenti, batticuori ed equivoci, come nelle migliori tradizioni del filone sentimentale.

Social share
INFO UTILI

SCOPRI ANCHE

I Pugnaloni, i quadri fioriti di Acquapendente

Nella terza domenica di maggio ad Acquapendente c’è la festa della Madonna del Fiore con la sfilata dei Pugnaloni, enormi quadri di petali di fiori e foglie.

Viaggio nel Giardino di Ninfa. Benvenuti in Paradiso

Alberi secolari, fiori variopinti, antiche rovine, giochi d’acqua. Il Giardino di Ninfa è un’opera d’arte vivente, scoprirla è un’esperienza che accende i sensi

La nuova stagione di visite all’Oasi di Ninfa

A partire dal weekend del 16 e 17 marzo 2024 riapre ufficialmente al pubblico il Giardino di Ninfa. Pubblicato sul sito dell’Oasi Naturale il Calendario 2024.

12 Passeggiate tra 7 fiori in fiore nel Lazio

È tempo di vivere la natura in fiore in 12 passeggiate dalle mille sfumature di colori di 7 fiori in fiore nel Lazio, dalla Primavera fino all’Estate!

I luoghi “fuori luogo” nel Lazio

In questi luoghi “fuori luogo” è accaduto qualcosa d’inatteso per mano dell’uomo, della natura o del fato che ha cambiato la storia del borgo nel Lazio.

Roma sottosopra tra labirinti, cave e laghetti

Benvenuti nella Roma sottosopra, 3 luoghi sotterranei tra labirinti, cave, grotte e laghetti. Dove? Al Celio, a Monteverde e sotto il Parco dell’Appia Antica.