La minestra con il pane sotto è un piatto della cucina povera tradizionale ciociara (Frosinone), legato al mondo rurale, al recupero degli alimenti, essendo protagonista il pane raffermo, e al ritmo naturale degli ortaggi, utilizzando, di fatto, le verdure di stagione e i fagioli.

La ricetta originale del Pane Sotto ciociaro include l’ingresso delle cotiche.

Ingredienti
10 fette di pane casareccio raffermo
500 gr di bietola
500 gr di cicoria
600 gr di fagioli
cotiche
1 carota
1 pomodoro maturo
1 costa di sedano
mezza cipolla
1 peperoncino
1 spicchio d’aglio
1 litro e mezzo d’acqua
100 gr di pecorino grattugiato
olio EVO
sale

Procedimento
Mettere a bagno i fagioli per almeno 12 ore in acqua tiepida e poi cuocerli in abbondante acqua insieme alle cotiche, aggiungendo sale a cottura quasi ultimata. Mondare le verdure, lavarle e tagliarle a listarelle. In una padella, soffriggere la cipolla tagliata a fettine, il peperoncino e lo spicchio d’aglio e unire le verdure lessate. Aggiungere i legumi con le cotiche, il trito di sedano e carota, il pomodoro e l’acqua e far cuocere per circa 20 minuti. In una casseruola di coccio, disporre uno strato di fette di pane, coprire con uno strato di minestra e cospargerlo con il pecorino. Proseguire alternando gli strati fino ad esaurimento degli ingredienti. Spolverizzare la superficie con il formaggio e far riposare per circa 30 minuti prima di servire.

Social share
INFO UTILI

SCOPRI ANCHE

12 Passeggiate tra 7 fiori in fiore nel Lazio

È tempo di vivere la natura in fiore in 12 passeggiate dalle mille sfumature di colori di 7 fiori in fiore nel Lazio, dalla Primavera fino all’Estate!

La Primavera e i colori dello sport in Sabina

Scopriamo con lo sport l’arcobaleno di colori a Primavera in Sabina, dall’azzurro dei cieli al blu delle acque, dal verde dei monti al rosso dei tramonti.

I luoghi “fuori luogo” nel Lazio

In questi luoghi “fuori luogo” è accaduto qualcosa d’inatteso per mano dell’uomo, della natura o del fato che ha cambiato la storia del borgo nel Lazio.

Roma sottosopra tra labirinti, cave e laghetti

Benvenuti nella Roma sottosopra, 3 luoghi sotterranei tra labirinti, cave, grotte e laghetti. Dove? Al Celio, a Monteverde e sotto il Parco dell’Appia Antica.

Viaggio nel Giardino di Ninfa. Benvenuti in Paradiso

Alberi secolari, fiori variopinti, antiche rovine, giochi d’acqua. Il Giardino di Ninfa è un’opera d’arte vivente, scoprirla è un’esperienza che accende i sensi

Il Menù di San Giuseppe alla Festa del Papà

Per la Festa del Papà abbiamo in serbo una sorpresa. Non solo i bignè ma un intero Menù di San Giuseppe alla scoperta delle tradizioni culinarie del Lazio.