Le Pappafuocchie, o più semplicemente sagne e fagioli, sono una ricetta tipica della tradizione ciociara a base di fagioli cannellini. Il fagiolo cannellino di Atina (FR) DOP  è un ingrediente base di molte delle ricette tradizionali locali, tra le quali le pappafuocchie sono a base di fagioli, olio EVO, farina, acqua, sale, aglio, cipolla, sedano, salsa di pomodoro e peperoncino.

Ingredienti e dosi per 4 persone:
200 gr. di fagioli cannellini dop di Atina
Olio extravergine di oliva
300 gr. farina
Acqua q.b.
Sale q.b.
200 gr. salsa di pomodoro
Aglio, cipolla, sedano, peperoncino

Preparazione:

Per le sagne: impastare la farina con poca acqua e lavorarla energicamente, stendere l’impasto, che non deve essere ‘morbido’, fino ad ottenere una sfoglia rotonda sottile. Lasciarla asciugare, infarinarla ed arrotolarla. Con un coltello tagliarla trasversalmente per ottenere dei ‘maltagliati’ o sagne e poi aprirli con le mani. Cuocerli in abbondante acqua salata e scolarli quando, dopo aver ripreso il bollore, ‘vengono a galla’.
Per i fagioli: Cuocerli in abbondante acqua con aglio, sedano e sale. In una padella capiente preparare un soffritto di cipolla, aglio, sedano, salsa di pomodoro e peperoncino ed insaporire con il soffritto i fagioli scolati. Una volta cotta la pasta versarla nella padella ed insaporirla. Far riposare la minestra in una ciotola di terracotta e servirla.

Social share
INFO UTILI

SCOPRI ANCHE

Meraviglie da scoprire tra Nepi e Castel S.Elia

Da Nepi, alle cascate naturali, alla Basilica di Sant’Elia gioiello in stile romanico, l’itinerario in questo angolo dell’alta Tuscia è pieno di meraviglie.

Leonessa, un borgo per tutte le stagioni

Trekking, mountain bike, downhill, Leonessa è un vero regno dell’outdoor, amato da ciclisti e motociclisti sia d’estate che d’inverno. Da non perdere le sagre.

Tutti Fritti, 10 street food tipici del Lazio

Ladies and gentlemen, ecco a voi gli streetfood tipici del Lazio, sfiziosi e golosi. Stappate le birre gelate, si mangia con le mani al “Tutti Fritti Party”!