Le puntarelle, orgoglio dei romani di ieri e di oggi, sono un tipico prodotto dell’orto divenuto un contorno della cucina romana. Altro non sono che il germoglio di quello che a Roma si chiama “Cicorione” e che in italiano viene chiamato Cicoria catalogna, ovvero Cichorium intybus.

Una volta tagliate a filetti, le puntarelle sono lasciate a bagno per almeno mezz’ora in una ciotola piena di acqua fredda e ghiaccio dove assumeranno il tipico aspetto “arricciato”, oltre ad attenuare un po’ il gusto amarognolo della verdura.

Scolate le puntarelle, asciugatele e conditele con la tipica salsa. Una miscela d’aceto, olio extra vergine d’oliva, un paio di spicchi d’aglio profumato, sale, pepe e un paio di filetti di acciughe pestati al mortaio, sono gli ingredienti per una salsa appetitosa.

Condite le puntarelle almeno mezz’ora prima della loro messa in tavola in modo da insaporirle e, quando non ci sarà più l’ombra di una puntarella, potete serenamente intingere il pane nel sughetto sul fondo del piatto!

Social share
INFO UTILI

SCOPRI ANCHE

12 Passeggiate tra 7 fiori in fiore nel Lazio

È tempo di vivere la natura in fiore in 12 passeggiate dalle mille sfumature di colori di 7 fiori in fiore nel Lazio, dalla Primavera fino all’Estate!

La Primavera e i colori dello sport in Sabina

Scopriamo con lo sport l’arcobaleno di colori a Primavera in Sabina, dall’azzurro dei cieli al blu delle acque, dal verde dei monti al rosso dei tramonti.

I luoghi “fuori luogo” nel Lazio

In questi luoghi “fuori luogo” è accaduto qualcosa d’inatteso per mano dell’uomo, della natura o del fato che ha cambiato la storia del borgo nel Lazio.

Roma sottosopra tra labirinti, cave e laghetti

Benvenuti nella Roma sottosopra, 3 luoghi sotterranei tra labirinti, cave, grotte e laghetti. Dove? Al Celio, a Monteverde e sotto il Parco dell’Appia Antica.

Viaggio nel Giardino di Ninfa. Benvenuti in Paradiso

Alberi secolari, fiori variopinti, antiche rovine, giochi d’acqua. Il Giardino di Ninfa è un’opera d’arte vivente, scoprirla è un’esperienza che accende i sensi

Il Menù di San Giuseppe alla Festa del Papà

Per la Festa del Papà abbiamo in serbo una sorpresa. Non solo i bignè ma un intero Menù di San Giuseppe alla scoperta delle tradizioni culinarie del Lazio.