La marinata di pesce di lago in passato veniva conservata a lungo nella dispensa o in cantina per consumarla poi durante l’anno quando la pesca era meno fortunata.

Oggi, c’è ancora chi ama preparare e conservare nella dispensa. Questa ricetta molto semplice ci riporta ai sapori del passato.
Per gli ingredienti della marinata occorrono pesci di lago di piccola taglia, olio per friggere, aceto, aglio, peperoncino, rosmarino, salvia e pepe in grani.

Per la preparazione, mettere a bollire l’aceto in quantità sufficiente a ricoprire il pesce nel barattolo di vetro da utilizzare. Nel frattempo friggere i pesci senza infarinarli, salarli e introdurli nel contenitore di vetro con qualche spicchio di aglio e circa 2 cucchiai di pepe in grani.

Quando l’aceto si è raffreddato riempire il barattolo con i pesci inserendo anche tutti gli odori. Chiudere ermeticamente e lasciare riposare almeno 10 giorni.

 

Social share
INFO UTILI

SCOPRI ANCHE

Quando Bonaparte fu il Principe di Canino

Ecco la storia narrata dai luoghi che 200 anni fa entrarono nella vita di Luciano Bonaparte, fratello di Napoleone e Principe di Canino dal 1814 per 20 anni.

4 storie d’Amore soprannaturale nel Lazio

Parliamo d’Amore con la A maiuscola! Passeggiamo nel Lazio in 4 luoghi che raccontano storie d’Amore soprannaturale. Scopriteli con noi. Andateci con chi amate!

La nuova stagione di visite all’Oasi di Ninfa

A partire dal weekend del 16 e 17 marzo 2024 riapre ufficialmente al pubblico il Giardino di Ninfa. Pubblicato sul sito dell’Oasi Naturale il Calendario 2024.