Ogni prima domenica del mese si svolge a Latina, nella centrale piazza del Popolo e vie limitrofe, il “Mercatino della Memoria” con esposizione e vendita di prodotti per collezionisti e semplici curiosi, che vanno dall’antiquariato al modernariato, dal collezionismo (raccolte di fumetti, vinile, francobolli e numismatica) al vintage e perfino qualche vecchio gioiello. Si tratta di un appuntamento divenuto ormai tradizione, capace di mescolare voci, suoni e colori senza mai eccedere e creare così un’atmosfera piacevole e rilassante nella quale concedersi anche una buona tazza di caffè nei tanti locali che si affacciano sulla piazza e le vie del centro.

A Terracina, una delle più belle località della Riviera di Ulisse, dal lunedì al venerdì  si può partecipare all’asta del pesce che ha inizio alle ore 16, presso la Cooperativa dei Pescatori, costituita da 18 imprese che con le loro “paranze”  portano a terra il pescato di “stagione”, carico dell’inconfondibile odore del mare. Le cassette vengono posizionate sui bancali in contenitori bianchi che ne fanno risaltare ancor di più gli incredibili colori dei pesci: rosso, arancio, blu, sfumature di grigio-argento, rosa compongono un vivace puzzle che conquista lo sguardo prima ancora del palato. La Cooperativa si trova in posizione strategica e da lì si può ammirare il Pisco Montano ed il Monte S. Angelo sul quale trionfa il Tempio di Giove Anxur, visitabile tutti i giorni  dalle ore 9  fino al tramonto, mentre d’estate l’orario di chiusura del sabato e della domenica si protrae fino alle 24, offrendo uno spettacolo incredibile di luci sulla città e sul mare.

A Gaeta, regina dell’omonimo golfo, il lungomare Caboto, in prossimità del centro gestito dalla Coop. Armatoriale della Pesca Porto Salvo II,  si affolla di persone in attesa del rientro delle paranze. Tra tanta curiosità e il desiderio di poter acquistare pesce a km zero, a volte anche direttamente sulla banchina, tutti i pomeriggi si vive un momento di vita locale emozionante, e  si percepisce quanto lavoro e difficoltà si celino dietro a quelle cassette piene di pesce fresco. All’arrivo delle imbarcazioni il pesce viene posizionato all’interno dei locali dove inizia la vera e propria asta del pesce a cui prendono parte imprenditori, ma anche semplici cittadini e turisti. Molte le bellezze della città che vanta una storia millenaria e ricca di connessioni con vari popoli e dinastie. La Montagna Spaccata, per la sua unicità, rappresenta uno dei luoghi più suggestivi e capaci di suscitare forti emozioni, soprattutto poco prima del tramonto.

 

Social share
INFO UTILI

SCOPRI ANCHE

12 Passeggiate tra 7 fiori in fiore nel Lazio

È tempo di vivere la natura in fiore in 12 passeggiate dalle mille sfumature di colori di 7 fiori in fiore nel Lazio, dalla Primavera fino all’Estate!

La Primavera e i colori dello sport in Sabina

Scopriamo con lo sport l’arcobaleno di colori a Primavera in Sabina, dall’azzurro dei cieli al blu delle acque, dal verde dei monti al rosso dei tramonti.

I luoghi “fuori luogo” nel Lazio

In questi luoghi “fuori luogo” è accaduto qualcosa d’inatteso per mano dell’uomo, della natura o del fato che ha cambiato la storia del borgo nel Lazio.

Roma sottosopra tra labirinti, cave e laghetti

Benvenuti nella Roma sottosopra, 3 luoghi sotterranei tra labirinti, cave, grotte e laghetti. Dove? Al Celio, a Monteverde e sotto il Parco dell’Appia Antica.

Viaggio nel Giardino di Ninfa. Benvenuti in Paradiso

Alberi secolari, fiori variopinti, antiche rovine, giochi d’acqua. Il Giardino di Ninfa è un’opera d’arte vivente, scoprirla è un’esperienza che accende i sensi

Il Menù di San Giuseppe alla Festa del Papà

Per la Festa del Papà abbiamo in serbo una sorpresa. Non solo i bignè ma un intero Menù di San Giuseppe alla scoperta delle tradizioni culinarie del Lazio.