Se amate la confusione e vi piace curiosare tra mille occasioni, il mercato domenicale di Porta Portese offre merce di tutti i generi ed epoche: mobili, vestiti nuovi e usati, costumi teatrali, cibo, fiori, bric-à-brac e cineserie, caviale russo e macchine fotografiche, cd e anticaglie di tutti i generi.

Molti altri mercati domenicali si sono aggiunti a Porta Portese, prevalentemente dedicati all’antiquariato e al modernariato, tra i quali Borghetto Flaminio, vicino a Piazzale Flaminio, Piazza Verdi nel quartiere Parioli, Piazza Mazzini a Prati.

Ogni prima domenica del mese, si affaccia sul Tevere il mercatino di Ponte Milvio, un’ottima occasione per trovare mobili dell’Ottocento, vecchie penne stilografiche, pipe da collezione e strumenti di precisione.

Al Mercato Anticaglie a Villa Glori, la seconda domenica del mese, si posso comprare vasi di porcellana dipinti e piccoli mobili dell’Ottocento e del Novecento.

Se nutrite una passione speciale per le scarpe e vi piace svegliarvi presto, nel mercato rionale in Piazza dell’Emporio a Testaccio troverete occasioni per uomo e per donna con campionari di grandi marche a prezzi “stracciati” e, circa una volta al mese, la notte bianca con apertura ino alla mezzanotte, sfizi tipici romani espressi e musica dal vivo.

Storici mercati dei vestiti usati sono il mercato di Via Sannio e i negozietti di Via del Governo Vecchio, mentre oggettistica e piccolo antiquariato sono alla Mostra mercato Cinecittà, dove talvolta si trovano anche vecchie locandine e manifesti dei film degli anni ’60 e ’70.

Solo di sabato (ore 10 – 19), La Corte degli Artigiani in Via La Spezia 105 espone manufatti artigianali: bigiotteria, sartoria, lavori in legno, carta, smalti e molto altro ancora.

 

Social share
INFO UTILI

SCOPRI ANCHE

12 Passeggiate tra 7 fiori in fiore nel Lazio

È tempo di vivere la natura in fiore in 12 passeggiate dalle mille sfumature di colori di 7 fiori in fiore nel Lazio, dalla Primavera fino all’Estate!

La Primavera e i colori dello sport in Sabina

Scopriamo con lo sport l’arcobaleno di colori a Primavera in Sabina, dall’azzurro dei cieli al blu delle acque, dal verde dei monti al rosso dei tramonti.

I luoghi “fuori luogo” nel Lazio

In questi luoghi “fuori luogo” è accaduto qualcosa d’inatteso per mano dell’uomo, della natura o del fato che ha cambiato la storia del borgo nel Lazio.

Roma sottosopra tra labirinti, cave e laghetti

Benvenuti nella Roma sottosopra, 3 luoghi sotterranei tra labirinti, cave, grotte e laghetti. Dove? Al Celio, a Monteverde e sotto il Parco dell’Appia Antica.

Viaggio nel Giardino di Ninfa. Benvenuti in Paradiso

Alberi secolari, fiori variopinti, antiche rovine, giochi d’acqua. Il Giardino di Ninfa è un’opera d’arte vivente, scoprirla è un’esperienza che accende i sensi

Il Menù di San Giuseppe alla Festa del Papà

Per la Festa del Papà abbiamo in serbo una sorpresa. Non solo i bignè ma un intero Menù di San Giuseppe alla scoperta delle tradizioni culinarie del Lazio.