Nella Valle dell’Aniene a poco più di 70 chilometri da Roma si trova il bellissimo Monastero di San BenedettoSantuario del Sacro Speco di Subiaco.

Uno dei luoghi di culto più belli della nostra regione dedicato al santo di Norcia. In una cornice davvero suggestiva, il monastero si trova infatti addossato ad una parete di roccia. È sorretto da ben 9 grandi arcate che vi colpiranno appena arriverete.

Al suo interno verrete catapultati in una realtà unica fatta di cappelle, chiese e vari ambienti prevalentemente ricavati dalla roccia. Sulle mura, si trovano affreschi di varie epoche e, da non perdere, una statua lignea di San Benedetto eseguita da Antonio Raggi nel XVII secolo.

Quando giunse in questi luoghi, San Benedetto aveva 20 anni. Qui, nel bel mezzo di una natura molto rigogliosa, visse la sua esperienza da eremita e la grotta che lo ospitò è situata oggi all’interno del monastero con la piccola cappella di San Romano, il monaco che aiutava San Benedetto nell’eremitaggio, portandogli il cibo che faceva calare nella grotta da un pertugio posto in alto.

Da qui si scende per la Scala Santa, che segue il sentiero percorso da Benedetto e si arriva prima alla Cappella della Madonna e alla Grotta dei Pastori, poi su una piccola terrazza dove, insieme all’Ossario dei Monaci, si trovava il roveto che San Benedetto trasformò in roseto: la tradizione vuole che il Santo vi si rotolasse per scacciare le tentazioni.

Maggiori Informazioni: monasterosanbenedettosubiaco.it

 

Social share
INFO UTILI

SCOPRI ANCHE

12 Passeggiate tra 7 fiori in fiore nel Lazio

È tempo di vivere la natura in fiore in 12 passeggiate dalle mille sfumature di colori di 7 fiori in fiore nel Lazio, dalla Primavera fino all’Estate!

La Primavera e i colori dello sport in Sabina

Scopriamo con lo sport l’arcobaleno di colori a Primavera in Sabina, dall’azzurro dei cieli al blu delle acque, dal verde dei monti al rosso dei tramonti.

I luoghi “fuori luogo” nel Lazio

In questi luoghi “fuori luogo” è accaduto qualcosa d’inatteso per mano dell’uomo, della natura o del fato che ha cambiato la storia del borgo nel Lazio.

Roma sottosopra tra labirinti, cave e laghetti

Benvenuti nella Roma sottosopra, 3 luoghi sotterranei tra labirinti, cave, grotte e laghetti. Dove? Al Celio, a Monteverde e sotto il Parco dell’Appia Antica.

Viaggio nel Giardino di Ninfa. Benvenuti in Paradiso

Alberi secolari, fiori variopinti, antiche rovine, giochi d’acqua. Il Giardino di Ninfa è un’opera d’arte vivente, scoprirla è un’esperienza che accende i sensi

Il Menù di San Giuseppe alla Festa del Papà

Per la Festa del Papà abbiamo in serbo una sorpresa. Non solo i bignè ma un intero Menù di San Giuseppe alla scoperta delle tradizioni culinarie del Lazio.