Museo archeologico e multimediale di Monterotondo

Il museo ripercorre la storia del territorio e di Monterotondo dall’epoca preromana fino al ‘600, raccogliendo in esposizione oltre quattromila reperti archeologici.
L’allestimento è molto suggestivo ed è stato realizzato anche grazie a tecnologie di ultima generazione: ologrammi, realtà virtuale, istallazioni multimediali, che rendono la visita stimolante dal punto di vista sensoriale e ricca di esperienze immersive.
La musealizzazione è composta anche da numerosi plastici e fedeli ricostruzioni degli ambienti, attraverso le diverse epoche storiche.
Il museo ha due sedi. L’ingresso è sito presso il Centro Culturale “Paolo Angelani” in via G. Serrecchia, mentre la seconda sede è ubicata presso le stanze affrescate di Palazzo Orsini, in piazza A. Frammartino, 4.
La dislocazione del museo presso Palazzo Orsini è particolarmente significativa. Il palazzo, oltre ad essere ben visibile da lontano e a consentire l’identificazione della città, ha influenzato con il suo stile lo stesso sviluppo urbanistico dell’abitato, di cui rappresenta anche un simbolo.

CONTATTI
Museo archeologico e multimediale di Monterotondo – Via Giuseppe Serrecchia, 00015 Monterotondo (RM)
Tel.: +39.06.9061490 – +39.06.90964221 – +39.351.5804401 – +39.351.5819662
email: museo@icmcomune.it
sito web: http://www.icmcomune.it/icm/

 

 

 

Social share
INFO UTILI

SCOPRI ANCHE

I Pugnaloni, i quadri fioriti di Acquapendente

Nella terza domenica di maggio ad Acquapendente c’è la festa della Madonna del Fiore con la sfilata dei Pugnaloni, enormi quadri di petali di fiori e foglie.

Viaggio nel Giardino di Ninfa. Benvenuti in Paradiso

Alberi secolari, fiori variopinti, antiche rovine, giochi d’acqua. Il Giardino di Ninfa è un’opera d’arte vivente, scoprirla è un’esperienza che accende i sensi

La nuova stagione di visite all’Oasi di Ninfa

A partire dal weekend del 16 e 17 marzo 2024 riapre ufficialmente al pubblico il Giardino di Ninfa. Pubblicato sul sito dell’Oasi Naturale il Calendario 2024.

12 Passeggiate tra 7 fiori in fiore nel Lazio

È tempo di vivere la natura in fiore in 12 passeggiate dalle mille sfumature di colori di 7 fiori in fiore nel Lazio, dalla Primavera fino all’Estate!

I luoghi “fuori luogo” nel Lazio

In questi luoghi “fuori luogo” è accaduto qualcosa d’inatteso per mano dell’uomo, della natura o del fato che ha cambiato la storia del borgo nel Lazio.

Roma sottosopra tra labirinti, cave e laghetti

Benvenuti nella Roma sottosopra, 3 luoghi sotterranei tra labirinti, cave, grotte e laghetti. Dove? Al Celio, a Monteverde e sotto il Parco dell’Appia Antica.