Museo archeologico e multimediale di Monterotondo

Il museo ripercorre la storia del territorio e di Monterotondo dall’epoca preromana fino al ‘600, raccogliendo in esposizione oltre quattromila reperti archeologici.
L’allestimento è molto suggestivo ed è stato realizzato anche grazie a tecnologie di ultima generazione: ologrammi, realtà virtuale, istallazioni multimediali, che rendono la visita stimolante dal punto di vista sensoriale e ricca di esperienze immersive.
La musealizzazione è composta anche da numerosi plastici e fedeli ricostruzioni degli ambienti, attraverso le diverse epoche storiche.
Il museo ha due sedi. L’ingresso è sito presso il Centro Culturale “Paolo Angelani” in via G. Serrecchia, mentre la seconda sede è ubicata presso le stanze affrescate di Palazzo Orsini, in piazza A. Frammartino, 4.
La dislocazione del museo presso Palazzo Orsini è particolarmente significativa. Il palazzo, oltre ad essere ben visibile da lontano e a consentire l’identificazione della città, ha influenzato con il suo stile lo stesso sviluppo urbanistico dell’abitato, di cui rappresenta anche un simbolo.

CONTATTI
Museo archeologico e multimediale di Monterotondo – Via Giuseppe Serrecchia, 00015 Monterotondo (RM)
Tel.: +39.06.9061490 – +39.06.90964221 – +39.351.5804401 – +39.351.5819662
email: museo@icmcomune.it
sito web: http://www.icmcomune.it/icm/

 

 

 

Social share
INFO UTILI

SCOPRI ANCHE

Quando Bonaparte fu il Principe di Canino

Ecco la storia narrata dai luoghi che 200 anni fa entrarono nella vita di Luciano Bonaparte, fratello di Napoleone e Principe di Canino dal 1814 per 20 anni.

4 storie d’Amore soprannaturale nel Lazio

Parliamo d’Amore con la A maiuscola! Passeggiamo nel Lazio in 4 luoghi che raccontano storie d’Amore soprannaturale. Scopriteli con noi. Andateci con chi amate!

La nuova stagione di visite all’Oasi di Ninfa

A partire dal weekend del 16 e 17 marzo 2024 riapre ufficialmente al pubblico il Giardino di Ninfa. Pubblicato sul sito dell’Oasi Naturale il Calendario 2024.