Museo archeologico nazionale di Civitavecchia

Il Museo archeologico nazionale di Civitavecchia è ubicato nell’ex Dogana pontificia voluta da Clemente XIII.
Occupa tre piani dell’edificio con reperti archeologici provenienti da Civitavecchia, città fondata da Traiano con la funzione di porto di Roma e dalle altre città del territorio, del litorale e dell’entro terra, quali Santa Marinella, Allumiere e Tolfa.
Al piano terra del museo sono esposti i materiali lapidei, con molte sculture di età romana, di dimensioni notevoli, che ripropongono opere originali greche. Tra i reperti esposti vanno evidenziate le due lastre con rilievi gladiatori e scene di combattimento rinvenute a Castrum Novum, a S. Marinella. Sempre da Santa Marinella ma questa volta dalla Villa Simonetti, antica residenza estiva del giureconsulto Ulpiano, proviene l’imponente statua di Apollo (I secolo d.C.), copia in marmo da originale greco di Leochares, di recente interpretata quale copia del Colosso di Rodi. Dalla medesima villa proviene anche l’imponente statua di Athena Parthenos (I secolo a.C.), copia romana del noto originale greco di Fidia.
Al primo piano sono esposti oggetti in ceramica riferiti al periodo protostorico, villanoviano e arcaico, provenienti dal territorio di Civitavecchia, dai monti della Tolfa e dal bacino del Mignone.
Al secondo ed ultimo piano sono esposti reperti di rinvenimento fortuito e decontestualizzato, spesso recuperati da scavi clandestini.
Sono presenti esemplari di ceramica etrusco-corinzia, greca, buccheri, ornamenti in bronzo e, per il periodo romano della città, lucerne, vetri e diversi suppellettili.

CONTATTI
Museo archeologico nazionale di Civitavecchia – Largo Cavour, 1, 00053, Civitavecchia (RM)
Tel.:0766/23604
Email:  drm-laz.mucivitavecchia@cultura.gov.it
Facebook: https://www.facebook.com/MANCivitavecchia
Orari: 8:30 – 19:30 (ultimo ingresso ore 19:00)
Giorni di chiusura: Lunedì 1 gennaio, 1 maggio, 25 dicembre
Biglietti: Intero € 3,00; Agevolato € 2,00, fatte salve le agevolazioni previste dal regolamento di ingresso ai luoghi della cultura italiani, consultabili nel sito web del MiC.

 

Social share
INFO UTILI

SCOPRI ANCHE

I Pugnaloni, i quadri fioriti di Acquapendente

Nella terza domenica di maggio ad Acquapendente c’è la festa della Madonna del Fiore con la sfilata dei Pugnaloni, enormi quadri di petali di fiori e foglie.

Viaggio nel Giardino di Ninfa. Benvenuti in Paradiso

Alberi secolari, fiori variopinti, antiche rovine, giochi d’acqua. Il Giardino di Ninfa è un’opera d’arte vivente, scoprirla è un’esperienza che accende i sensi

La nuova stagione di visite all’Oasi di Ninfa

A partire dal weekend del 16 e 17 marzo 2024 riapre ufficialmente al pubblico il Giardino di Ninfa. Pubblicato sul sito dell’Oasi Naturale il Calendario 2024.

12 Passeggiate tra 7 fiori in fiore nel Lazio

È tempo di vivere la natura in fiore in 12 passeggiate dalle mille sfumature di colori di 7 fiori in fiore nel Lazio, dalla Primavera fino all’Estate!

I luoghi “fuori luogo” nel Lazio

In questi luoghi “fuori luogo” è accaduto qualcosa d’inatteso per mano dell’uomo, della natura o del fato che ha cambiato la storia del borgo nel Lazio.

Roma sottosopra tra labirinti, cave e laghetti

Benvenuti nella Roma sottosopra, 3 luoghi sotterranei tra labirinti, cave, grotte e laghetti. Dove? Al Celio, a Monteverde e sotto il Parco dell’Appia Antica.