Museo civico archeologico Lavinium

Realizzato nel 2005, il Museo Civico Archeologico Lavinium si trova a Pomezia in località Pratica di Mare. Siamo nelle vicinanze del Borgo di Pratica il cui insediamento medievale si erige sulle vestigia storiche dell’Antica Lavinium, Civitas Religiosa dei Popoli Latini la cui fondazione è legata alla figura leggendaria di Enea. Figlio della dea Afrodite, è considerato il capostipite della stirpe Latina da cui nasceranno Romolo e Remo, i fondatori di Roma.

L’esposizione include gran parte dei reperti archeologici rinvenuti sul territorio a partire dagli anni ‘50 e presenta un percorso museale multimediale innovativo attraverso pannelli esplicativi, proiezioni video, effetti sonori e ologrammi che contestualizzano e spiegano il ruolo e l’importanza dell’Eroe Troiano, degli abitanti della Città e delle loro divinità.

Nelle cinque sale tematiche sono esposti reperti databili tra il X sec. a.C. e l’Età romana, tra i quali spiccano la grande Statua di Minerva Tritonia del V sec. a C. e le statue votive in terracotta provenienti dal santuario della Dea. Suggestiva l’ultima sala dedicata a Enea con gli oggetti del corredo funerario rinvenuti nel monumento sepolcrale a lui dedicato: la spada, le lance e il coltello sacrificale.

Il museo è progettato per accogliere un pubblico diversificato tramite visite guidate, progetti didattici, mostre e conferenze.
Per le persone non vedenti e ipovedenti, il Museo Civico Archeologico Lavinium mette a disposizione un percorso tattile per conoscere gli aspetti strutturali dell’antica città di Lavinium tramite le didascalie in braille, una tavola termoformata, riproduzioni in scala e plastici di alcuni tra i luoghi più importanti, come i XIII Altari e l’Heroon di Enea. La visita al percorso tattile è gratuita e prenotabile.

Per maggiori informazioni:
Museo Civico Archeologico Lavinium

INFO UTILI

SCOPRI ANCHE