Museo civico del Mare e della Costa Marcello Zei

Il Museo è dedicato al paleontologo Marcello Zei, allievo di Alberto Carlo Blanc, che ne fu il curatore e il primo direttore nel 1992, anno della fondazione.
Il museo è ricco di reperti relativi al mare e al rapporto che l’uomo ha da sempre intrecciato con questa grande risorsa.
L’esposizione si apre con le tracce di uomini che vivevano nella preistoria vicino alla costa, prosegue con i reperti di antiche civiltà trovati in mare e nei laghi costieri e si chiude con gli organismi marini che possono essere osservati nell’acquario o sotto forma di varie tipologie di reperti.
Nella sezione di archeologia preistorica sono esposti numerosi reperti che testimoniano la presenza di comunità umane di Neanderthal e Sapiens nell’area del Promontorio del Circeo.
Ritrovamenti che raccontano anche dell’utilizzo del mare come risorsa alimentare.
L’inizio del commercio con l’ossidiana introduce al complesso rapporto dell’uomo con il mare in epoca storica.
La maggior parte dei reperti sono stati trovati sui fondali di fronte a Sabaudia, San Felice Circeo e il suo Promontorio, con l’importante eccezione di interessanti testimonianze di una produzione di sale legata al lago costiero di Caprolace, nel Parco Nazionale del Circeo.
L’importanza e il ruolo delle navi si può dedurre anche dall’attenta osservazione della collezione delle monete romane di epoca imperiale romana.
La parte del museo dedicata alla biologia marina propone tanti reperti di biodiversità differenti che consentono di immergersi veramente nel mar Mediterraneo. La sezione prevede brevi spiegazioni, tante attività e spiegazioni che realizzano una sorta di viaggio virtuale marino.
Una ricca collezione di conchiglie donate al Museo, inoltre, permette di fare letteralmente il giro del mondo.

CONTATTI
Museo civico del Mare e della Costa Marcello Zei – piazza Alberto Moravia, 04016 Sabaudia (LT)
Tel.: 0773.514263
email: museomarecosta@comune.sabaudia.latina.it
sito web: www.comune.sabaudia.lt.it/per-i-visitatori/museo-civico-del-mare-e-della-costa-marcello-zei/
facebook: https://m.facebook.com/113981910309019/photos/a.114010150306195/271297647910777/

 

 

 

 

Social share
INFO UTILI

SCOPRI ANCHE

I Pugnaloni, i quadri fioriti di Acquapendente

Nella terza domenica di maggio ad Acquapendente c’è la festa della Madonna del Fiore con la sfilata dei Pugnaloni, enormi quadri di petali di fiori e foglie.

Viaggio nel Giardino di Ninfa. Benvenuti in Paradiso

Alberi secolari, fiori variopinti, antiche rovine, giochi d’acqua. Il Giardino di Ninfa è un’opera d’arte vivente, scoprirla è un’esperienza che accende i sensi

La nuova stagione di visite all’Oasi di Ninfa

A partire dal weekend del 16 e 17 marzo 2024 riapre ufficialmente al pubblico il Giardino di Ninfa. Pubblicato sul sito dell’Oasi Naturale il Calendario 2024.

12 Passeggiate tra 7 fiori in fiore nel Lazio

È tempo di vivere la natura in fiore in 12 passeggiate dalle mille sfumature di colori di 7 fiori in fiore nel Lazio, dalla Primavera fino all’Estate!

I luoghi “fuori luogo” nel Lazio

In questi luoghi “fuori luogo” è accaduto qualcosa d’inatteso per mano dell’uomo, della natura o del fato che ha cambiato la storia del borgo nel Lazio.

Roma sottosopra tra labirinti, cave e laghetti

Benvenuti nella Roma sottosopra, 3 luoghi sotterranei tra labirinti, cave, grotte e laghetti. Dove? Al Celio, a Monteverde e sotto il Parco dell’Appia Antica.