Museo civico Ferrante Rittatore Vonwiller

Il Museo Civico Ferrante Rittatore Vonwiller (acronimo MuRV) appartiene al Comune di Farnese, nella provincia di Viterbo, nell’Alta Tuscia, Lazio.
Il Museo è ubicato dal 2003 presso il Magazzino dell’Ammasso, un antico deposito di grano, collocato alle spalle del Palazzo Ceccarini-Chigi che ospita il Municipio.
Il nucleo principale dell’esposizione è rappresentato dai materiali della mostra itinerante su Sorgenti della Nova, è uno degli insediamenti italiani più importanti per l’età del Bronzo finale, allestita dall’Università di Milano, a partire dal 1981, sotto la direzione di Nuccia Negroni Catacchio.
Il museo, nella sua attuale impostazione, si formò in seguito, incentrando la propria esposizione non solo su Sorgenti della Nova, ma, più in generale, alla preistoria e protostoria del versante laziale della Valle del Fiora, con particolare riferimento agli importanti rinvenimenti della Selva del Lamone e dintorni.
Inizialmente il museo fu accolto presso il Palazzo Ceccarini-Chigi, in seguito, con il trasferimento presso il Magazzino dell’Ammasso, ha trovato la sua sistemazione definitiva. In quella circostanza fu ampliato con i materiali provenienti dallo scavo presso il sito tardo etrusco di Rofalco (avamposto vulcente distrutto dai Romani nella prima metà del III sec. a. C.), condotto dal Gruppo Archeologico Romano, e con i materiali dei butti di epoca medievale e rinascimentale, scavati quasi interamente dal Gruppo Archeologico del Medio Valdarno, tra gli anni Ottanta e Novanta, tranne il Pozzo Peppetti, il cui scavo, nel 1993, è stato condotto direttamente dal Museo Civico di Farnese in collaborazione con la Soprintendenza Archeologica per l’Etruria Meridionale.

 

CONTATTI
Museo civico Ferrante Rittatore Vonwiller – via Colle San Martino 1, 01010 Farnese (VT)
Tel.: 339.1364151
email: museocivico.farnese@virgilio.it
sito web: https://murvfarnese.wordpress.com/blog/; www.museocivicofarnese.com/; 
facebook: https://www.facebook.com/MuseoCivicoFerranteRittatoreVonwiller/

 

 

 

Social share
INFO UTILI

SCOPRI ANCHE

Meraviglie da scoprire tra Nepi e Castel S.Elia

Da Nepi, alle cascate naturali, alla Basilica di Sant’Elia gioiello in stile romanico, l’itinerario in questo angolo dell’alta Tuscia è pieno di meraviglie.

Leonessa, un borgo per tutte le stagioni

Trekking, mountain bike, downhill, Leonessa è un vero regno dell’outdoor, amato da ciclisti e motociclisti sia d’estate che d’inverno. Da non perdere le sagre.

Tutti Fritti, 10 street food tipici del Lazio

Ladies and gentlemen, ecco a voi gli streetfood tipici del Lazio, sfiziosi e golosi. Stappate le birre gelate, si mangia con le mani al “Tutti Fritti Party”!