A poco più di un’ora di macchina da Roma, si trovano tre incantevoli parchi termali nel cuore della Ciociaria. Luoghi ideali per tutti coloro che sono alla ricerca del relax in provincia di Frosinone.

Complessi che vi attendono per coccolarvi e farvi trascorrere dei momenti di assoluto benessere lontano dalla routine di tutti i giorni.

Sicuramente il centro termale più conosciuto è quello di Fiuggi, noto per “l’acqua che rompe le pietre”. Immerso in un contesto paesaggistico straordinario, è composto da due stabilimenti, la Fonte di Bonifacio VIII e la Fonte Anticolana, con una superficie totale di ben 94.000 mq!

Vi chiederete, che differenza c’è fra i due centri? Bene, Bonifacio VIII, è quello predisposto alla cura vera e propria, da svolgersi al mattino; l’acqua della Fonte Anticolana propone, invece, la cura integrativa del pomeriggio.

Nel comune di Ferentino si trovano le Terme di Pompeo, conosciute e apprezzate per le proprietà benefiche delle sue acque.

Il complesso delle Terme Varroniane a Cassino è composto da numerose sorgenti e rimarrete colpiti dal ricco patrimonio idro-minerale di grandi e molteplici potenzialità.

 

Social share
INFO UTILI

SCOPRI ANCHE

Lazio, terra di Patrimonio Mondiale dell’UNESCO

Nel Lazio sono 9 i riconoscimenti inclusi nelle liste materiali e immateriali dell’UNESCO. Eredità di eccezionale valore universale per il mondo intero.

12 Passeggiate tra 7 fiori in fiore nel Lazio

È tempo di vivere la natura in fiore in 12 passeggiate dalle mille sfumature di colori di 7 fiori in fiore nel Lazio, dalla Primavera fino all’Estate!

La Primavera e i colori dello sport in Sabina

Scopriamo con lo sport l’arcobaleno di colori a Primavera in Sabina, dall’azzurro dei cieli al blu delle acque, dal verde dei monti al rosso dei tramonti.

I luoghi “fuori luogo” nel Lazio

In questi luoghi “fuori luogo” è accaduto qualcosa d’inatteso per mano dell’uomo, della natura o del fato che ha cambiato la storia del borgo nel Lazio.

Roma sottosopra tra labirinti, cave e laghetti

Benvenuti nella Roma sottosopra, 3 luoghi sotterranei tra labirinti, cave, grotte e laghetti. Dove? Al Celio, a Monteverde e sotto il Parco dell’Appia Antica.

Viaggio nel Giardino di Ninfa. Benvenuti in Paradiso

Alberi secolari, fiori variopinti, antiche rovine, giochi d’acqua. Il Giardino di Ninfa è un’opera d’arte vivente, scoprirla è un’esperienza che accende i sensi

Il Menù di San Giuseppe alla Festa del Papà

Per la Festa del Papà abbiamo in serbo una sorpresa. Non solo i bignè ma un intero Menù di San Giuseppe alla scoperta delle tradizioni culinarie del Lazio.