Volete immergervi in un borgo, tra i suoi vicoli dai sapori medievali e godervi anche il verde, siamo nel Lazio, è possibile!

In cima alla lista dei borghi “nel verde” c’è lei, che troneggia nel podio più alto, Isola del Liri, in Ciociaria. La sua Grande Cascata, strapiomba da un largo salto di circa ventisette metri. I suoni, i colori prodotti con l’incontro di luce e acqua, sono uno spettacolo naturale imperdibile. Avete presente, l’emozione che suscita l’Opera classica, ci andiamo molto vicini! La Cascata Grande chiamata anche Cascata Verticale è accanto al castello Boncompagni Viscogliosi, risalente all’anno Mille, una fortezza che sbarra il corso del fiume Liri, costringendolo a dividersi in due rami e a formare due cascate: la Cascata Grande e la Cascata del Valcatoio, entrambe in pieno centro storico.

Se ci spostiamo in Sabina, non distante dal Terminillo, possiamo tuffarci nel Lago del Turano, dopo aver attraversato, a piedi, il centro storico di Castel di Tora. Una discesa, molto breve, vi ci porterà. Siamo nel circuito dei Borghi più belli d’Italia di cui questo favoloso borgo medioevale fa parte. Siamo immersi in un paesaggio incontaminato sulle rive del lago del Turano, circondato da fitti boschi e dominato dal Monte Navegna. Non perdete la visita di Antuni la città perduta. Il suo borgo medievale è collegato da un istmo sottile alla terraferma attraverso il lago artificiale. Richiama molti turisti ed è uno dei monumenti più importanti e visitati nella zona.

Un borgo nel verde per eccellenza non può che essere Civita di Bagnoregio. Catapultiamoci nel viterbese. Attraversiamo il ponte sospeso, non troppo in fretta, lentamente perchè il paesaggio da cui sarete circondati vi toglierà il fiato! Siamo al centro della Valle dei Calanchi, tra le due valli chiamate Fossato del Rio Torbido e Fossato del Rio Chiaro, che un tempo erano la via d’accesso che, dalla valle del Tevere, portavano fino al Lago di Bolsena. L’aspetto attuale del borgo risale alla fine del Medioevo e da allora è rimasto quasi intatto, donando a questo luogo l’aura affascinante di un luogo dove il tempo si è fermato, fatelo anche voi, fermatevi e assaporate Civita di Bagnoreggio, vi resterà nel cuore.

Alle falde di Monte Gennaro, ai limiti del Parco dei Monti Lucretili, in un mare di verde che, nelle zone più alte, risulta ancora incontaminato… eccola lì Palombara Sabina. A pochi chilometri da Roma. Il suo centro storico è fascinosamente arroccato attorno al Castello Savelli. I suoi vicoli salgono e s’intrecciano a spirale. Elemento caratterizzante del borgo è il cosiddetto Muro del Soccorso, un camminamento doppio coperto, di 83 m di lunghezza, che parte dalla Rocca ed è dotato di 37 feritoie.

Il Castello ospita il Museo naturalistico e l’esposizione permanente delle sculture romane in marmo rinvenute nel 1986 nella località Formello. Palombara Sabina è la meta giusta per sgranchirsi un po’ le gambe con una bella passeggiata!

Alle porte dell’Agro Pontino, tra i Monti Lepini e i Colli Albani… respirate a pieni polmoni Cisterna di Latina. Fino al 1932, il suo territorio era fra i più grandi e vasti d’Italia, comprendendo una larga fetta delle antiche “paludi pontine”, di cui era l’ingresso. Qui il passaggio dell’uomo ha origini davvero molto antiche che risalgono alla preistoria. Ne sono state trovate traccie in piccole cavità naturali tra Finocchione e Muracci. Il “verde” di Cisterna di Latina ha fatto il giro del mondo… chi non ricorda il meraviglioso articolo che il New York Times ha dedicato ai Giardini di Ninfa consacrandolo a giardino “più bello del mondo”.

Il Lazio è un luogo meraviglioso! Scoprilo anche tu.

INFO UTILI

SCOPRI ANCHE

“Ho visto un posto che mi piace, si chiama Monte Gorzano”

Con le parole di una famosa canzone vogliamo raccontarvi la nostra escursione sulla montagna più alta del Lazio, il Monte Gorzano 2458 mt s.l.m.. Partiti di buon mattino, ci dirigiamo verso Amatrice, ridente località bagnata dal fiume Tronto e circondata da oltre...

A Ronciglione, la Corsa a Vuoto al Palio di San Bartolomeo

Torna a Ronciglione la tradizionale Corsa a Vuoto al Palio di San Bartolomeo, sabato 20 e domenica 21 agosto. La Corsa dei Cavalli a Vuoto, o Corsa dei Barberi, è una rievocazione storica unica nel suo genere, un gioco forse d’origine greco-romana e sicuramente molto...

Immersi nella natura, alla scoperta dei monti Prenestini

C’è un territorio capace di sorprendere con itinerari suggestivi e talvolta selvaggi, immersi in luoghi tutti da scoprire: i monti Prenestini. Lontano dal caldo e dai rumori della vita cittadina Guadagnolo, il centro abitato più alto del Lazio, sorge in cima...

Gaeta, un luogo indimenticabile

Gaeta con il suo golfo, simbolo della Riviera di Ulisse, è un luogo indimenticabile per vivere un’emozione unica, irrepetibile e fuggire dall’afa cittadina. Partiti di buon mattino ci dirigiamo con l’auto nella città delle cento chiese, le cui origini si perdono nella...

Rocca di Cave, tra scogliera corallina, dinosauri e cosmo

Nel grazioso borgo arroccato di Rocca di Cave è possibile vivere un emozionante escursione, un tuffo nel passato che permetterà di scoprire la millenaria storia del territorio. Nel 2016 proprio in questi luoghi, sui Monti Prenestini, è stato ritrovato il dinosauro,...

Le meraviglie da scoprire tra Nepi e Castel Sant’Elia

Conoscete l’Alta Tuscia? Oggi vi portiamo da Nepi a Castel Sant’Elia alla scoperta di alcune meraviglie che non ti aspetti, nascoste in pochi chilometri. Siamo a Nepi, uno dei punti di accesso all’antica Etruria affacciato da uno sperone di tufo, una peculiarità...

Il Lago del Salto tra fiordi, borghi e mistero

Il Lago del Salto è il più grande bacino artificiale del Lazio, prende il nome dalla valle del Salto dove è stato creato con lo sbarramento dell’omonimo fiume. Il suo aspetto estremamente selvaggio, a tratti anche ruvido, lo rende unico e affascinante. I suoi fiordi,...

Un weekend in bicicletta a Rieti

Rieti, nella piana reatina con le sue colline verdi, la natura incontaminata e le sue maestose montagne che la circondano, è il luogo ideale per trascorrere un weekend all’insegna di rilassanti passeggiate in bicicletta, come cantava Cocciante, magari con tutta la...

Un viaggio lungo le rive dei fiumi del Lazio

Cosa c’è di meglio di chiare e fresche acque per lenire il caldo delle torride giornate estive, se non vivere un’esperienza lungo le rive di alcuni dei più importanti fiumi del Lazio? A soli 50 km da Roma le Gole del Farfa, vero paradiso per gli amanti del canyoning,...

Ventotene… l’isola che non ti aspetti

Vogliamo raccontarvi il nostro fine settimana nell’Isola di Ventotene tra mare, storia, cultura e tanto buon cibo. Imbarcati sul traghetto e giunti alla vista dell’inconfondibile isola dalle tante case colorate, non possiamo non rimanere affascinati alla visione...