Piccole, rosse, rotonde, profumate, dolci e acidule insieme, le fragoline di bosco di Nemi sono un frutto spontaneo e una gioia per il palato.

Erano il ristoro dei viandanti medievali che percorrevano la Via Appia sulla Via Francigena del Sud. Oggi si utilizzano da sole, nei dolci, con la panna, nei parfait di frutta, nelle confetture. E anche nei liquori. Il Fragolino è un distillato dolce, buonissimo, non troppo alcolico, di un color rosa molto invitante.

Lago di Nemi

Sono così speciali perché la conca di Nemi è terra vulcanica con il lago di Nemi e il bosco immerso nei Castelli Romani. E chissà, forse anche per le lacrime di Venere alla morte di Adone che mescolandosi al sangue dell’amato si trasformarono nelle fragoline, piccoli cuori rossi d’amore.

Fragolare

Nella prima domenica di giugno le fragoline sono alla ribalta a Nemi in una grande Sagra delle Fragole e dei Fiori colorata dai piccoli frutti e dalle fragolare, le donne che si dedicano alla raccolta in abito tradizionale. Il caratteristico borgo lacustre si riempie di fiori mentre si degustano fragole e fragoline di bosco. E poi rievocazioni storiche, balli folcloristici e la sfilata delle “Fragolare”.

 

Social share
INFO UTILI

SCOPRI ANCHE

I Pugnaloni, i quadri fioriti di Acquapendente

Nella terza domenica di maggio ad Acquapendente c’è la festa della Madonna del Fiore con la sfilata dei Pugnaloni, enormi quadri di petali di fiori e foglie.

Viaggio nel Giardino di Ninfa. Benvenuti in Paradiso

Alberi secolari, fiori variopinti, antiche rovine, giochi d’acqua. Il Giardino di Ninfa è un’opera d’arte vivente, scoprirla è un’esperienza che accende i sensi

La nuova stagione di visite all’Oasi di Ninfa

A partire dal weekend del 16 e 17 marzo 2024 riapre ufficialmente al pubblico il Giardino di Ninfa. Pubblicato sul sito dell’Oasi Naturale il Calendario 2024.

12 Passeggiate tra 7 fiori in fiore nel Lazio

È tempo di vivere la natura in fiore in 12 passeggiate dalle mille sfumature di colori di 7 fiori in fiore nel Lazio, dalla Primavera fino all’Estate!

I luoghi “fuori luogo” nel Lazio

In questi luoghi “fuori luogo” è accaduto qualcosa d’inatteso per mano dell’uomo, della natura o del fato che ha cambiato la storia del borgo nel Lazio.

Roma sottosopra tra labirinti, cave e laghetti

Benvenuti nella Roma sottosopra, 3 luoghi sotterranei tra labirinti, cave, grotte e laghetti. Dove? Al Celio, a Monteverde e sotto il Parco dell’Appia Antica.