In questo periodo dell’anno se guardiamo sopra ai nostri occhi ci accorgiamo che il cielo limpido regala emozioni e rende affascinanti le nostre serate invernali. Con il naso all’insù è possibile vedere ad occhio nudo Giove poco dopo il tramonto, la brillante Sirio, nella costellazione del Cane Maggiore, Saturno, il pianeta degli anelli e Venere.

Cielo Stellato

Per San Valentino, festa degli innamorati, ormai alle porte possiamo pensare di regalare delle emozioni andando su uno degli osservatori astronomici che dall’alto dominano i Castelli Romani e scoprire che proprio in uno di questi piccoli comuni è cambiato lo scorrere del tempo.

A Villa Mondragone a Monte Porzio Catone, una delle Ville Tuscolane, edificata tra il XVI e il XVII secolo, Papa Gregorio XIII promulgò la bolla papale del 24 febbraio 1582 dal titolo “Inter gravissimas” (“Tra le cose gravissime”), che sanciva l’introduzione del calendario Gregoriano, che entrò in vigore il 15 ottobre 1582.

Villa Mondragone

Villa Mondragone

Grazie alle scoperte scientifiche dell’astronomo Niccolò Copernico, pubblicate nel 1543 è stato possibile realizzare questo nuovo e più preciso calendario che ha sostituito il Calendario Giuliano promulgato da Giulio Cesare ed utilizzato fino ad allora.

Spostandoci nel nostro viaggio in questo territorio ricco di storia uno strano fenomeno ci incuriosisce: sulla strada che da Ariccia ci porta a Rocca di Papa esiste una salita in discesa!
Ebbene si, qui una palla, una bottiglia o altri oggetti sembrano risalire lungo una strada in salita.
Anche voi state già cercando una spiegazione al fenomeno?

La salita in discesa a Rocca di Papa

La salita in discesa a Rocca di Papa

Se state pensando a campi magnetici o addirittura la presenza di alieni, la vicinanza dei laghi di origine vulcanica o un campo gravitazionale alterato state sbagliando.
Niente di tutto questo, secondo numerosi scienziati siamo davanti ad un’illusione ottica!

Maggiori informazioni sono disponibili ai seguenti link:

https://www.villamondragone.it/
https://www.ataonweb.it
http://www.oa-roma.inaf.it/
https://www.irvit.it/
http://www.comune.ariccia.rm.it/
http://www.comune.roccadipapa.rm.it/
https://www.comune.monteporziocatone.rm.it/

INFO UTILI

SCOPRI ANCHE

“Ho visto un posto che mi piace, si chiama Monte Gorzano”

Con le parole di una famosa canzone vogliamo raccontarvi la nostra escursione sulla montagna più alta del Lazio, il Monte Gorzano 2458 mt s.l.m.. Partiti di buon mattino, ci dirigiamo verso Amatrice, ridente località bagnata dal fiume Tronto e circondata da oltre...

A Ronciglione, la Corsa a Vuoto al Palio di San Bartolomeo

Torna a Ronciglione la tradizionale Corsa a Vuoto al Palio di San Bartolomeo, sabato 20 e domenica 21 agosto. La Corsa dei Cavalli a Vuoto, o Corsa dei Barberi, è una rievocazione storica unica nel suo genere, un gioco forse d’origine greco-romana e sicuramente molto...

Immersi nella natura, alla scoperta dei monti Prenestini

C’è un territorio capace di sorprendere con itinerari suggestivi e talvolta selvaggi, immersi in luoghi tutti da scoprire: i monti Prenestini. Lontano dal caldo e dai rumori della vita cittadina Guadagnolo, il centro abitato più alto del Lazio, sorge in cima...

Gaeta, un luogo indimenticabile

Gaeta con il suo golfo, simbolo della Riviera di Ulisse, è un luogo indimenticabile per vivere un’emozione unica, irrepetibile e fuggire dall’afa cittadina. Partiti di buon mattino ci dirigiamo con l’auto nella città delle cento chiese, le cui origini si perdono nella...

Rocca di Cave, tra scogliera corallina, dinosauri e cosmo

Nel grazioso borgo arroccato di Rocca di Cave è possibile vivere un emozionante escursione, un tuffo nel passato che permetterà di scoprire la millenaria storia del territorio. Nel 2016 proprio in questi luoghi, sui Monti Prenestini, è stato ritrovato il dinosauro,...

Le meraviglie da scoprire tra Nepi e Castel Sant’Elia

Conoscete l’Alta Tuscia? Oggi vi portiamo da Nepi a Castel Sant’Elia alla scoperta di alcune meraviglie che non ti aspetti, nascoste in pochi chilometri. Siamo a Nepi, uno dei punti di accesso all’antica Etruria affacciato da uno sperone di tufo, una peculiarità...

Il Lago del Salto tra fiordi, borghi e mistero

Il Lago del Salto è il più grande bacino artificiale del Lazio, prende il nome dalla valle del Salto dove è stato creato con lo sbarramento dell’omonimo fiume. Il suo aspetto estremamente selvaggio, a tratti anche ruvido, lo rende unico e affascinante. I suoi fiordi,...

Un weekend in bicicletta a Rieti

Rieti, nella piana reatina con le sue colline verdi, la natura incontaminata e le sue maestose montagne che la circondano, è il luogo ideale per trascorrere un weekend all’insegna di rilassanti passeggiate in bicicletta, come cantava Cocciante, magari con tutta la...

Un viaggio lungo le rive dei fiumi del Lazio

Cosa c’è di meglio di chiare e fresche acque per lenire il caldo delle torride giornate estive, se non vivere un’esperienza lungo le rive di alcuni dei più importanti fiumi del Lazio? A soli 50 km da Roma le Gole del Farfa, vero paradiso per gli amanti del canyoning,...

Ventotene… l’isola che non ti aspetti

Vogliamo raccontarvi il nostro fine settimana nell’Isola di Ventotene tra mare, storia, cultura e tanto buon cibo. Imbarcati sul traghetto e giunti alla vista dell’inconfondibile isola dalle tante case colorate, non possiamo non rimanere affascinati alla visione...