Sul Monte Terminillo alla conquista del Sistema Solare con le ebike

In un week end al Monte Terminillo con tutta la famiglia, incluso il barboncino bianco Eddy, siamo riusciti a mettere insieme uno dei nostri sport preferiti e la passione per l’astronomia. Sembra strano ma di certo non impossibile…

Rifugio Sebastiani – Sella Leonessa (Terminillo)

Viaggiare nell’universo, “saltando” da un pianeta a un altro non richiede per forza una navicella spaziale se sei sul Sentiero Planetario del Monte Terminillo, e hai a disposizione delle ebike ben piantate a terra. Con Eddy comodamente disteso nel carrellino, come fotoni siamo partiti dal Sole per arrivare a Plutone, passando per tutti gli altri 8 pianeti del Sistema Solare.

L’avventura inizia in paese dove abbiamo noleggiato le ebike per poi dirigerci in località Piazzale Tre Faggi, dove parte il Sentiero Planetario, ovviamente essendo una riproduzione in scala delle distanze reali, nella parte iniziale abbiamo fatto, fino a Marte, soste molto ravvicinate per consentire ai bambini di leggere le didascalie e fare la fotografia di rito a sancire l’avvenuto sbarco con conquista del pianeta di turno.

Rifugio Sebastiani – Monte Terminillo

Dopo Marte la nostra attenzione è catturata dal meraviglioso panorama sulla Valle Santa Reatina sottostante abbracciata dai monti circostanti. A seguire qualche salita e discesa, grazie alle quali abbiamo testato le diverse velocità delle ebike, per arrivare al campo d’altura. Da qui la visuale è d’eccezione, lo sguardo spazia sulle tre vette del massiccio del Terminillo – ebbene abbiamo scoperto che le cime sono ben tre Terminiluccio, Terminiletto e Terminillo, vetta quest’ultima che supera abbondantemente i 2000 metri di quota – ed oltre fino ad avvistare Monte Elefante!

Breve sosta per qualche scatto fotografico e far dissetare i bambini e di nuovo in sella raggiungiamo il piazzale della Malga e di là, attraverso i prati e boschi posti a valle della strada provinciale e del complesso del Rialto, arriviamo al Rifugio Angelo Sebastiani, dove concludiamo con il simbolico sbarco sul pianeta Plutone, che sappiamo bene dal 2006 non fa più parte del Sistema Solare, declassato a pianeta nano.

Sentiero Planetario – Monte Terminillo

Ma nel nostro viaggio sul Sentiero Planetario lo abbiamo trovato ancora, dopo aver percorso l’equivalente di 39,44 Unità Astronomiche, circa 40 volte 150 milioni di chilometri, grazie ai “super poteri” fornitici dalle ebike…

Emozioni e divertimento solo per esperti “Bike-astronauti”… buona conquista dello spazio con il Sentiero Planetario del monte Terminillo!

Ulteriori informazioni:
Comune di Rieti
+ 39 0746 2871
Ufficio Turistico Città di Rieti
+39 3668249734
info@visitrieti.com

INFO UTILI

SCOPRI ANCHE

I 2 finalisti nel Lazio per la Capitale della Cultura 2025

Sono Roccasecca, in provincia di Frosinone, e Bagnoregio, in provincia di Viterbo, i due luoghi nel Lazio nella rosa dei finalisti per l’elezione della Capitale Italiana della Cultura 2025. Il 20 e 21 marzo 2023, la Giuria valuterà i dieci progetti illustrati dai due...

La Giornata della Memoria nel Lazio

Esistono dei luoghi-testimonianza nel Lazio che raccontano il senso della Giornata della Memoria. Ne abbiamo scelti alcuni per celebrare il 27 gennaio, per non dimenticare. Situato a metà strada tra il borgo di Castelnuovo di Farfa e l’Abbazia benedettina, nella...

Roma, Caput Mundi in cucina

Il Travellers' Choice Best of the Best premia nel 2023 Roma, prima destinazione gastronomica e al quarto posto tra i luoghi turistici più famosi. Sono i viaggiatori da tutto il mondo a dirlo, con l’infallibile sistema dei giudizi e recensioni sulla piattaforma...

Terminillo, una montagna per tutti

Con l’arrivo della stagione invernale, si sa, la montagna si riempie di un fascino davvero unico. Cime innevate, ci fanno venire una gran voglia di salire in quota: aria pura, neve, panorami mozzafiato, per poi rifocillarsi. insieme agli amici, seduti davanti ad una...

C’era una volta il Borgo di Farfa e le sue botteghe

Nel cuore dell'antica terra Sabina, ai piedi del Monte Acuziano, in un'atmosfera mistica, immerso una natura selvaggia, troviamo Farfa, due sillabe, un piccolo borgo, un grande nome che le viene dal fiume che scorre vicino, il Farfarus di Ovidio, il Fabaris di...

La Tuscia del Sentiero dei Briganti

Se l’Italia è “terra di santi, poeti, navigatori”, il Lazio è la patria dei briganti, uomini temuti ma anche acclamati dalla popolazione quanto disprezzati da nobili e “sbirri”. Personalità controverse, a volte indecifrabili, che sfuggendo alla legge ed eludendo le...

Picinisco la nuova Bandiera Arancione tutta da scoprire

Adagiato sul monte Meta, nel versante laziale del Parco Nazionale d’Abruzzo, Lazio e Molise, circondato da faggi, castagneti e boschi di querce, Picinisco da oggi offre un motivo in più per essere visitato. Il piccolo borgo della Valle di Comino ha avuto il...

Autunno. È tempo di foliage

Ad ottobre per gli amanti della natura e della fotografia inizia uno dei periodi più magici. Le foglie degli alberi cambiano colore, i boschi assumono una nuova veste con intonazioni cromatiche che vanno dall'arancione dorato al rosso intenso, l’aria è più fresca e i...

Immersi nei laghi del Lazio

Negli ultimi anni il sorgere di un turismo slow ed esperienziale ha prodotto un cambiamento nel concetto stesso di viaggio, rivolto ora verso destinazioni ricche di cultura, buon cibo e soprattutto tanto, tanto relax. Ecco allora prediligere i laghi del Lazio dove...

Le calde sfumature della Sabina

In autunno, quando la natura si tinge delle mille sfumature calde che vanno dal rosso, al giallo, al marrone, tanti prodotti tipici stagionali appaiono sulle tavole dei borghi reatini e spesso vengono celebrati in famose sagre. Il borgo dove si incontrano il Cammino...