Dalla corsa all’aria aperta ai musei, dagli apertivi nelle piazzette alle passeggiate tra i vicoli, tantissime sono le occasioni di godersi Roma anche dopo il tramonto, quando l’ora solare cala il sipario sulla nostra giornata.

Vogliamo mantenerci in forma anche ora che non dobbiamo mostrare “un fisico bestiale” sotto il sole dell’estate? Ebbene, mettetevi comodi, una playlist adatta e gambe in spalla, la Città Eterna vi mette a disposizione tanti percorsi in cui allenarvi dopo le 17.

Terme di Caracalla al tramonto

1200 metri da percorrere al “Biscotto di Caracalla”, sul viale delle Terme di Caracalla è un buon compromesso per chi non vuol faticare troppo! Il percorso segnato è su asfalto, ma c’è anche la possibilità di correre all’interno del circuito su terreno sterrato, per chi lo preferisse.

Nei dintorni delle Terme di Caracalla, a pochi passi, allungatevi nel vostro percorso pomeridiano e provate l’ebbrezza di correre, laddove un tempo, scorrazzavano le bighe degli antichi romani: siamo al Circo Massimo, pronti per scattare in direzione Colosseo. Si tratta di soli 700 metri che vi porteranno nel cuore della città. Da qui, un percorso emozionante nella Roma antica, soprattutto con i lampioni che rendono ancora più affascinante il vostro percorso, vi porterà ad attraversare i Fori Romani.

Foro Romano

Siete allenati e pronti a tutto? Vi diamo due idee dedicate anche ai romantici.
La prima è partire da Borgo Santo Spirito in direzione Gianicolo, la seconda, un pochino più corta parte dai resti della Cappella della Santa Croce, considerata un tempo il primo punto di avvistamento di San Pietro per i pellegrini cristiani che venivano dall’Europa. Da qui salite verso lo Zodiaco. Entrambe le mete d’arrivo sono tra le più romantiche della città. La vostra amata, una volta raggiunta la destinazione, deciderà se lasciarvi, dopo la tanta fatica oppure sposarvi!

Per chi è nella parte sud della città, quale luogo migliore per allenarsi un pochino del lastricato di Via Appia Antica dove, per i più impressionabili, le catacombe possono rappresentare una buona ragione per accelerare l’andatura!

Via Appia Antica

Sempre in questa parte della città, un’opzione gradevole, è il laghetto dell’Eur. Portatevi una cerata per ripararvi dall’umidità.

Per i più pigri, un aperitivo in una delle vene pulsanti della vita romana, ovvero la zona pedonale del Pigneto, è la soluzione più adatta per affrontare la giornata dalle 17 in poi. Se lo preferite più glamour, il vostro aperitivo, potete andare sotto la Torretta Valadier a Ponte Milvio. Più international seduti sulle scale della fontana di Piazza Madonna dei Monti alle spalle del Colosseo, dove i turisti ogni sera si accalcano con il bicchiere, rigorosamente di plastica, tra le mani. C’è chi poi preferisce un aperitivo “più di quartiere” in questo caso vi proponiamo due alternative, agli antipodi della città: Garbatella con i suoi vicoletti e la zona di Ponte Tazio sull’Aniene.

Per chi ama Roma per l’incredibile offerta culturale, unica al mondo, può fare una rilassante passeggiata nel centro storico e scegliere in quale museo entrare!

Santa Maria di Loreto e la Colonna Traiana

All’ultimo piano il Museo Nazionale Romano vi stupirà con straordinari affreschi romani, mosaici pavimentali e la parziale ricostruzione di due ville romane. Proprio accanto alla Colonna Traiana non perdete l’occasione di entrare nelle Domus Romane di Palazzo Valentini per tuffarvi nel passato. Che ne dite della superba collezione di opere d’arte nel Palazzo Doria Pamphilj? Nei Musei Capitolini troverete decine di ambienti, uno più bello dell’altro, con tesori di tutte le epoche, a partire dai greci e dagli etruschi, la Roma repubblicana e quella imperiale, da non perdere!

Qualche consiglio per godervi una Roma “sotto la luna” dell’ora solare ve l’abbiamo data… decidete quella che preferite!

INFO UTILI

SCOPRI ANCHE

“Ho visto un posto che mi piace, si chiama Monte Gorzano”

Con le parole di una famosa canzone vogliamo raccontarvi la nostra escursione sulla montagna più alta del Lazio, il Monte Gorzano 2458 mt s.l.m.. Partiti di buon mattino, ci dirigiamo verso Amatrice, ridente località bagnata dal fiume Tronto e circondata da oltre...

A Ronciglione, la Corsa a Vuoto al Palio di San Bartolomeo

Torna a Ronciglione la tradizionale Corsa a Vuoto al Palio di San Bartolomeo, sabato 20 e domenica 21 agosto. La Corsa dei Cavalli a Vuoto, o Corsa dei Barberi, è una rievocazione storica unica nel suo genere, un gioco forse d’origine greco-romana e sicuramente molto...

Immersi nella natura, alla scoperta dei monti Prenestini

C’è un territorio capace di sorprendere con itinerari suggestivi e talvolta selvaggi, immersi in luoghi tutti da scoprire: i monti Prenestini. Lontano dal caldo e dai rumori della vita cittadina Guadagnolo, il centro abitato più alto del Lazio, sorge in cima...

Gaeta, un luogo indimenticabile

Gaeta con il suo golfo, simbolo della Riviera di Ulisse, è un luogo indimenticabile per vivere un’emozione unica, irrepetibile e fuggire dall’afa cittadina. Partiti di buon mattino ci dirigiamo con l’auto nella città delle cento chiese, le cui origini si perdono nella...

Rocca di Cave, tra scogliera corallina, dinosauri e cosmo

Nel grazioso borgo arroccato di Rocca di Cave è possibile vivere un emozionante escursione, un tuffo nel passato che permetterà di scoprire la millenaria storia del territorio. Nel 2016 proprio in questi luoghi, sui Monti Prenestini, è stato ritrovato il dinosauro,...

Le meraviglie da scoprire tra Nepi e Castel Sant’Elia

Conoscete l’Alta Tuscia? Oggi vi portiamo da Nepi a Castel Sant’Elia alla scoperta di alcune meraviglie che non ti aspetti, nascoste in pochi chilometri. Siamo a Nepi, uno dei punti di accesso all’antica Etruria affacciato da uno sperone di tufo, una peculiarità...

Il Lago del Salto tra fiordi, borghi e mistero

Il Lago del Salto è il più grande bacino artificiale del Lazio, prende il nome dalla valle del Salto dove è stato creato con lo sbarramento dell’omonimo fiume. Il suo aspetto estremamente selvaggio, a tratti anche ruvido, lo rende unico e affascinante. I suoi fiordi,...

Un weekend in bicicletta a Rieti

Rieti, nella piana reatina con le sue colline verdi, la natura incontaminata e le sue maestose montagne che la circondano, è il luogo ideale per trascorrere un weekend all’insegna di rilassanti passeggiate in bicicletta, come cantava Cocciante, magari con tutta la...

Un viaggio lungo le rive dei fiumi del Lazio

Cosa c’è di meglio di chiare e fresche acque per lenire il caldo delle torride giornate estive, se non vivere un’esperienza lungo le rive di alcuni dei più importanti fiumi del Lazio? A soli 50 km da Roma le Gole del Farfa, vero paradiso per gli amanti del canyoning,...

Ventotene… l’isola che non ti aspetti

Vogliamo raccontarvi il nostro fine settimana nell’Isola di Ventotene tra mare, storia, cultura e tanto buon cibo. Imbarcati sul traghetto e giunti alla vista dell’inconfondibile isola dalle tante case colorate, non possiamo non rimanere affascinati alla visione...