Velletri, a circa 40 km dalla Capitale, è situata in posizione panoramica, all’estremità meridionale dei Colli Albani e immersa nel verde delle vigne circostanti.

Luogo di villeggiatura fin dagli antichi romani, è una cittadina ricca di storia e tradizioni che offre ai suoi visitatori riposanti alternative di percorsi turistici.

Città prevalentemente agricola, è un apprezzato centro di produzione vinicola con grandissima varietà di viti.

Il borgo è ricco di chiese, palazzi e musei. Si consiglia una visita al Museo Archeologico dove si può ammirare il famoso Sarcofago delle Fatiche di Ercole (II sec. d.C.).

Da vedere anche il Palazzo Vecchio o dei Conservatori che, iniziato nel 1822 come sede della Delegazione di Velletri, diviene dal 1870 sede degli Uffici giudiziari e del Palazzo di Giustizia.

La Chiesa di Santa Lucia, una delle più antiche della città (1032), è parzialmente riedificata durante la metà dell’Ottocento. Di grande interesse anche Porta Napoletana, terminata nel 1519 e denominata inizialmente Porta del Vescovo, a causa della vicinanza alla Curia, e in seguito Napoletana, perché immette sulla strada per Napoli verso Terracina, confine meridionale dello Stato Pontificio; si presenta con corpo centrale originario e torrioni merlati.

Importante anche il Palazzo Comunale, per il quale Vignola adatta lo schema costruttivo utilizzato a Caprarola per i Farnese, che viene continuato dopo la sua morte (1573) da Giacomo della Porta e completato solo nel 1720.

Per maggiori informazioni: Comune di Velletri

INFO UTILI

SCOPRI ANCHE

C’era una volta il Borgo di Farfa e le sue botteghe

Nel cuore dell'antica terra Sabina, ai piedi del Monte Acuziano, in...

Picinisco la nuova Bandiera Arancione tutta da scoprire

Adagiato sul monte Meta, nel versante laziale del Parco Nazionale...

Pico

Il borgo di Pico è in provincia di Frosinone sul versante...

Varco Sabino

Varco Sabino, a circa 95 km da Roma, sorge su un colle a circa 750...