Spigno Saturnia  è situata a circa 160 km. da Roma e circa 100 km. da Latina ed ha una doppia anima: Spigno Vecchio, posto su un’altura di 375 m. dei Monti Aurunci e Spigno Nuovo, nato dopo gli eventi bellici del 1943-44 e posto in prossimità della Superstrada Cassino-Formia con un assetto urbano che si raccoglie attorno alla Chiesa di S. Giovanni Battista.

Il paese antico si svolge seguendo le curve di livello e le necessità di difesa di un tempo, con case addossate, stradine o scalinate strette, edifici modesti ma decorosi, secondo la tradizionale cultura contadina, rigorosa ed essenziale, dominati dai ruderi del medievale castello, una fortezza in pietra con alta torre quadrata e torrioni laterali.

Da visitare la Chiesa di Santa Croce, di epoca medievale, modificata con ampliamenti nel Settecento e la piccola chiesa rurale dedicata a San Gerardo, forse della fine del Seicento, situata presso la sorgente di Capodacqua.

Da segnalare il Museo Naturalistico realizzato dall’Ente Parco dei Monti Aurunci nel comune di Spigno Saturnia. Si tratta di un museo multimediale ed interattivo che conduce  il visitatore alla scoperta del territorio e della biodiversità del Parco, offrendo interessanti spunti per visite ed escursioni.

Per gli amanti delle tradizioni e delle feste paesane, gli appuntamenti da non mancare sono quelli con “Il Giro delle Contrade”, la Rassegna del Folklore Internazionale e la Sagra delle castagne.

INFO UTILI
distanza da Roma 162 km
da non perdere Museo Naturalistico
sito web Comune di Spigno Saturnia

SCOPRI ANCHE

C’era una volta il Borgo di Farfa e le sue botteghe

Nel cuore dell'antica terra Sabina, ai piedi del Monte Acuziano, in...

Picinisco la nuova Bandiera Arancione tutta da scoprire

Adagiato sul monte Meta, nel versante laziale del Parco Nazionale...

Pico

Il borgo di Pico è in provincia di Frosinone sul versante...

Varco Sabino

Varco Sabino, a circa 95 km da Roma, sorge su un colle a circa 750...