Villa Adriana – Con l’Imperatore Adriano da Tivoli alla Britannia

C’è un luogo che racchiude storia, cultura e paesaggi incantevoli! Se ci spostiamo di pochi chilometri da Roma, sulla Via Tiburtina, possiamo apprezzare i resti monumentali di Villa Adriana, uno dei complessi termali di epoca romana, dichiarato nel 1999 Patrimonio Mondiale dell’Unesco ed uno dei siti archeologici più importanti al mondo.

Villa Adriana Tivoli

Certo possiamo solo immaginare la grandiosità di questa residenza, che per estensione superava anche l’intera città di Pompei, costruita tra il 118 e il 138 d.C. per volere dell’imperatore Adriano, che qui volle rievocare le località e i monumenti che lo avevano affascinato durante i suoi viaggi attraverso le provincie dell’Impero.

Villa Adriana Tivoli

Emiciclo del canopo

Durante la visita riemerge la complessa ed affascinante personalità di Adriano, che era solito alternare i suoi impegni militari con l’otium romano di ritorno nella sua dimora ed il cui impero è forse stato uno dei più pacifici e splendenti.

Filosofo, musicista, architetto, esteta raffinato amante della cultura greca, Adriano ha fatto realizzare alcune opere maestose come il Mausoleo, inglobato nella fortezza di Castel Sant’Angelo, la ricostruzione del Pantheon, il ‘Vallo’ ossia la fortificazione di 117 km posta a difesa della provincia romana della Britannia.

Villa Adriana - Tivoli

Immersa in un territorio ricco di verde e di acque come Tivoli, l’antica Tibur, Villa Adriana comprende edifici residenziali, le Grandi terme, ninfei, padiglioni, giardini, mosaici e statue esposte nell’Antiquarium della Villa ma anche ai Musei Capitolini, ai Musei Vaticani, e in molti altri musei d’Europa.

Accanto alla residenza imperiale ritroviamo le Grandi Terme, il Teatro Marittimo dove, su un’isoletta collegata alla terraferma mediante due ponti girevoli di legno, trascorreva il suo tempo libero l’Imperatore Adriano e le Cento Camerelle, che ospitavano un migliaio di persone.

I recenti lavori di restauro rendono ora possibile, attraverso un percorso di visita accessibile e corredato da pannelli tattili in italiano e inglese con trascrizione in Braille per entrambe le lingue, visitare anche le Piccole Terme, uno degli edifici più lussuosi adibito ad una frequentazione imperiale ricco di elementi architettonici e decorazioni marmoree e gli Hospitalia, edificio destinato a personale di medio rango al seguito della corte, noto per la pavimentazione con mosaici a tessere bianche e nere che formano decorazioni di tipo geometrico e floreale.

Villa Adriana Tivoli

Pecile

Sicuramente ritrovarsi davanti a tanta bellezza ci farà respirare e rivivere i fasti del passato.

Contatti:
https://www.levillae.com/
tel. +39 0774312070 – +39 0774768082
email: va-ve@beniculturali.it
pec:  mbac-va-ve@mailcert.beniculturali.it

Informazioni utili:
Area Archelogica di Villa Adriana
Largo Marguerite Yourcenar, 1
00019 Villa Adriana-Tivoli (RM)

In automobile: autostrada A24, uscita Tivoli;
In treno: Linea Roma-Pescara, Stazione Tivoli;
In pullman: Linea Cotral Roma-Tivoli (capolinea di Roma: fermata metro Ponte Mammolo; fermata di Tivoli: Largo Nazioni Unite).
Una navetta collega le Ville e le stazioni Ferroviaria e Cotral

INFO UTILI

SCOPRI ANCHE

C’era una volta il Borgo di Farfa e le sue botteghe

Nel cuore dell'antica terra Sabina, ai piedi del Monte Acuziano, in un'atmosfera mistica, immerso una natura selvaggia, troviamo Farfa, due sillabe, un piccolo borgo, un grande nome che le viene dal fiume che scorre vicino, il Farfarus di Ovidio, il Fabaris di...

La bella Viterbo e la magia del suo “Villaggio di Natale”

Si immagini il grande orologio dipinto su Torre dei Priori a Viterbo, affacciato su Piazza del Plebiscito, con i suoi numeri arabi, lentamente scandire le ore, i giorni, i mesi … E’ trascorso un intero anno, 365 giorni per l’esattezza, senza che per l’aria si...

La Tuscia del Sentiero dei Briganti

Se l’Italia è “terra di santi, poeti, navigatori”, il Lazio è la patria dei briganti, uomini temuti ma anche acclamati dalla popolazione quanto disprezzati da nobili e “sbirri”. Personalità controverse, a volte indecifrabili, che sfuggendo alla legge ed eludendo le...

Picinisco la nuova Bandiera Arancione tutta da scoprire

Adagiato sul monte Meta, nel versante laziale del Parco Nazionale d’Abruzzo, Lazio e Molise, circondato da faggi, castagneti e boschi di querce, Picinisco da oggi offre un motivo in più per essere visitato. Il piccolo borgo della Valle di Comino ha avuto il...

Autunno. È tempo di foliage

Ad ottobre per gli amanti della natura e della fotografia inizia uno dei periodi più magici. Le foglie degli alberi cambiano colore, i boschi assumono una nuova veste con intonazioni cromatiche che vanno dall'arancione dorato al rosso intenso, l’aria è più fresca e i...

Immersi nei laghi del Lazio

Negli ultimi anni il sorgere di un turismo slow ed esperienziale ha prodotto un cambiamento nel concetto stesso di viaggio, rivolto ora verso destinazioni ricche di cultura, buon cibo e soprattutto tanto, tanto relax. Ecco allora prediligere i laghi del Lazio dove...

Le calde sfumature della Sabina

In autunno, quando la natura si tinge delle mille sfumature calde che vanno dal rosso, al giallo, al marrone, tanti prodotti tipici stagionali appaiono sulle tavole dei borghi reatini e spesso vengono celebrati in famose sagre. Il borgo dove si incontrano il Cammino...

Percile il piccolo borgo tra boschi e radure dei Monti Lucretili

Una meta ideale per le tiepide giornate autunnali è il piccolissimo borgo di Percile, gioiello immerso tra boschi e radure del Parco dei Monti Lucretili, dove si respira ancora un’atmosfera medievale ed il tempo sembra sospeso. Pronti allora per perdersi tra vicoli,...

Castel Gandolfo: l’elegante centro storico e la passeggiata lungo il lago

Basta una giornata di sole per farci desiderare di visitare uno dei più suggestivi borghi dei Castelli Romani. Castel Gandolfo, famoso per essere la residenza estiva dei pontefici e per i suoi bellissimi giardini che ospitano i resti della Villa di Domiziano e la...

Conosci Piazza di Spagna a Roma?

Turista o romano, avrai risposto “Certo!”. Ma noi ti sveliamo due punti molto poco noti di Piazza di Spagna nel grande sito Patrimonio Mondiale dell’Unesco della Città Eterna. Forse tutti sanno che Piazza di Spagna deve il suo nome all’Ambasciata di Spagna presso la...