L’estate è finalmente arrivata e la voglia di concederci una vacanza spensierata e di dare vita finalmente ai desideri chiusi in un cassetto per tutto questo tempo è tanta. Staccare la spina dal tran tran quotidiano e trovare una risposta a quello che lo spirito e il corpo ci chiedono è una delle cose più semplici e intriganti se scegliamo come meta la costa della Riviera di Ulisse o le verdeggianti colline in provincia di Latina. Luoghi dove “vacanza” vuol dire anche possibilità di praticare attività ludico-sportive o, per i più pigri, di assistere ai tanti grandi eventi nazionali e internazionali di grande appeal.

windsurf

Cominciamo a vedere cosa ci offre il mare: naturalmente vela, surf e windsurf presso i tanti circoli e scuole specializzati presenti in tutti i centri balneari, ma anche kitesurf, per sentire l’ebbrezza di trovarsi tra cielo e mare; flyboard, che si può praticare da soli con una speciale attrezzatura o con l’ausilio di una moto d’acqua; il wave runner su agili e scattanti moto d’acqua, guidate da driver professionali; il più tranquillo SUP (stand up paddling).

Anche per gli appassionati del mondo sottomarino c’è solo l’imbarazzo della scelta: diving, snorkeling ed escursioni subacquee praticabili in tutta libertà, ma anche accompagnati da guide esperte presso i tanti centri specializzati presenti sulla costa e, in particolare, nelle acque cristalline delle Isole Pontine.

E ancora, la pesca sportiva a Gaeta e sul Lago Sampei a Sabaudia o i tanti sport da spiaggia a Terracina in un vero e proprio villaggio attrezzato per divertirsi ma anche per assistere o partecipare a competizioni nazionali e internazionali.

Se il nostro ambiente naturale è l’acqua, anche laghi e fiumi ci offrono la possibilità di impegnarci in ritempranti attività da cui il nostro corpo non può che trarre grandi benefici. Qualche esempio? il Lago San Puoto a Sperlonga, per fare sci nautico, con la possibilità di seguire corsi di avviamento e perfezionamento. Due campi da slalom, trampolino e campo da salto. Sullo stesso bacino è possibile praticare anche il wakeboard, una sorta di sci nautico in cui si scivola sull’acqua su una tavola simile a quella che si usa nello snowboard.

Ponza Cala Feola

In canoa si può andare non solo in mare, ma anche su fiume o lago, partendo dalla sorgente del fiume Cavata ai piedi del castello e del borgo medievale di Sermoneta o sul Lago di Sabaudia, nella splendida cornice del Parco Nazionale del Circeo, fino al mare aperto per ammirare le meravigliose coste e grotte marine. Sul lago c’è anche la possibilità di fare canottaggio e dragon boat.

Se preferiamo sentire la terra sotto i piedi, l’imbarazzo della scelta è anche più grande. Oltre agli sport più diffusi come calcetto, tennis, padel, se siamo in cerca di qualcosa che ci faccia stare più a contatto con la natura, possiamo dedicarci all’equitazione e alle passeggiate a cavallo lungo i tanti sentieri che attraversano incantevoli habitat sia della costa che dell’Agro pontino o inerpicandoci sulle colline pontine o, ancora, negli attrezzati centri ippici professionali, per vivere esperienze uniche tra turismo equestre, cross country, trekking e orienteering.

Per gli amanti del ciclismo e della MTB (mountain bike) la provincia di Latina è un vero paradiso per la bellezza dei percorsi che si sviluppano soprattutto all’interno delle aree protette, ma anche sulle isole pontine di Ponza e Ventotene, ognuno con le sue caratteristiche e gradi di difficoltà che li rendono adatti sia ai più esperti che ai meno allenati.

Mountain Bike

Il nordic walking, attraverso luoghi affascinanti come quelli del litorale di Sabaudia o delle colline Lepine tra Bassiano e Sermoneta. Sempre a Sabaudia e nel Parco Nazionale del Circeo ha preso piede il running, piccola variante del walking.

Se siamo in cerca di qualcosa di più adrenalinico, le pareti rocciose di Norma, Bassiano, Gaeta, Sperlonga, possono soddisfare la nostra passione per il free climbing, mentre Norma e Rocca Massima, due tra i più caratteristici borghi collinari dei Lepini, propongono esperienze “da cuori forti”. A Norma, dal pianoro dell’area archeologica dell’antica Norba ci si può lanciare con il parapendio e sorvolare l’Agro Pontino e lo splendido Giardino di Ninfa. A Rocca Massima, quello che si può provare è qualcosa di veramente unico: la ZipLine più lunga e veloce del mondo, un cavo d’acciaio sorretto da due piloni lungo il quale si “vola” imbragati ad un carrello che scorre ad una velocità media di 110 km/h e una punta massima di 172 km/h.

Zipline

Per gli amanti dei motori, Latina offre un circuito internazionale dove, oltre a tenersi gare di moto e go-kart, è possibile accedere per testare il proprio mezzo e la propria abilità, tenersi in allenamento, provare l’ebbrezza di salire su uno dei bolidi disponibili e frequentare i corsi di guida sportiva.

INFO UTILI

SCOPRI ANCHE

C’era una volta il Borgo di Farfa e le sue botteghe

Nel cuore dell'antica terra Sabina, ai piedi del Monte Acuziano, in un'atmosfera mistica, immerso una natura selvaggia, troviamo Farfa, due sillabe, un piccolo borgo, un grande nome che le viene dal fiume che scorre vicino, il Farfarus di Ovidio, il Fabaris di...

La bella Viterbo e la magia del suo “Villaggio di Natale”

Si immagini il grande orologio dipinto su Torre dei Priori a Viterbo, affacciato su Piazza del Plebiscito, con i suoi numeri arabi, lentamente scandire le ore, i giorni, i mesi … E’ trascorso un intero anno, 365 giorni per l’esattezza, senza che per l’aria si...

La Tuscia del Sentiero dei Briganti

Se l’Italia è “terra di santi, poeti, navigatori”, il Lazio è la patria dei briganti, uomini temuti ma anche acclamati dalla popolazione quanto disprezzati da nobili e “sbirri”. Personalità controverse, a volte indecifrabili, che sfuggendo alla legge ed eludendo le...

Picinisco la nuova Bandiera Arancione tutta da scoprire

Adagiato sul monte Meta, nel versante laziale del Parco Nazionale d’Abruzzo, Lazio e Molise, circondato da faggi, castagneti e boschi di querce, Picinisco da oggi offre un motivo in più per essere visitato. Il piccolo borgo della Valle di Comino ha avuto il...

Autunno. È tempo di foliage

Ad ottobre per gli amanti della natura e della fotografia inizia uno dei periodi più magici. Le foglie degli alberi cambiano colore, i boschi assumono una nuova veste con intonazioni cromatiche che vanno dall'arancione dorato al rosso intenso, l’aria è più fresca e i...

Immersi nei laghi del Lazio

Negli ultimi anni il sorgere di un turismo slow ed esperienziale ha prodotto un cambiamento nel concetto stesso di viaggio, rivolto ora verso destinazioni ricche di cultura, buon cibo e soprattutto tanto, tanto relax. Ecco allora prediligere i laghi del Lazio dove...

Le calde sfumature della Sabina

In autunno, quando la natura si tinge delle mille sfumature calde che vanno dal rosso, al giallo, al marrone, tanti prodotti tipici stagionali appaiono sulle tavole dei borghi reatini e spesso vengono celebrati in famose sagre. Il borgo dove si incontrano il Cammino...

Percile il piccolo borgo tra boschi e radure dei Monti Lucretili

Una meta ideale per le tiepide giornate autunnali è il piccolissimo borgo di Percile, gioiello immerso tra boschi e radure del Parco dei Monti Lucretili, dove si respira ancora un’atmosfera medievale ed il tempo sembra sospeso. Pronti allora per perdersi tra vicoli,...

Castel Gandolfo: l’elegante centro storico e la passeggiata lungo il lago

Basta una giornata di sole per farci desiderare di visitare uno dei più suggestivi borghi dei Castelli Romani. Castel Gandolfo, famoso per essere la residenza estiva dei pontefici e per i suoi bellissimi giardini che ospitano i resti della Villa di Domiziano e la...

Conosci Piazza di Spagna a Roma?

Turista o romano, avrai risposto “Certo!”. Ma noi ti sveliamo due punti molto poco noti di Piazza di Spagna nel grande sito Patrimonio Mondiale dell’Unesco della Città Eterna. Forse tutti sanno che Piazza di Spagna deve il suo nome all’Ambasciata di Spagna presso la...