Meta, meta della mie brame, quale è la più bella del reame?

Un saltino alle Maldive… e perchè se abbiamo la Riviera di Ulisse, con la sua bellezza ancestrale!

Gaeta – Montagna spaccata – Grotta del turco

Una capatina al Lago Titicaca, sulla catena delle Ande… ma se ci possiamo sdraiare in un profumato prato al Lago di Martignano e perdere il sole con tanto di pattino pronto ad aspettarci… Titicaca VS Martignano… vince il secondo!

Passeggiatina sul Monte Fuji, macché! Abbiamo il Terminillo! Meglio di così! Bello d’inverno con la neve che lo imbianca, bucolico nella calda stagione con i suoi verdi prati! E poi… dove trovate una genziana profumata come quella che c’è cresce su questi prati!

Relax alle Terme di Beppu in Giappone? Faticosissimo… solo il pensiero di raggiungerle! Terme di Fiuggi, tutta e tutta la vita! Se le scelsero i Papi ci sarà una ragione!

Voglia di immergerci nella storia? Andiamo sul Machu Picchu, in Perù. Scherziamo…!!! Ma qui abbiamo il Parco di Vulci! E poi… Vogliamo parlare di Roma, un museo a cielo aperto…

Non vi è storia, come si suol dire. E’ una battaglia persa. Sfogliamo guide, consumiamo bulinicamente riviste di viaggi, fino a tarda notte siamo sul web… cerca e ricerca, la scelta cade sempre lì.

E’ finito, seppur parzialmente il lock down, dobbiamo partire, scegliere la meta più bella, gustosa, raffinata, ed emozionante….

Sul podio, con il trofeo numero uno, resta fiero e indiscusso il Lazio. E’ il Lazio la nostra meta del cuore. Ci è mancato, lo abbiamo desiderato e sognato in tutte le sue sfaccettature. Eccolo qui, è tutto per noi, aspetta solo noi!

Dai brulli Cancelli di Ostia, fino alla raffinata Fregene, spingendoci al Circeo con le sue acque che con tutto il rispetto… stravincono sui mari più esotici.

Promontorio del Circeo

I nostri borghi, con quel loro gusto medievale. Passeggi al loro interno ed è tutta una poesia che racconta con strofe ricercate tra i dialetti dei tanti campanili la storia, nostra, vostra, loro.

I profumi delle nostre cucine, siano esse sabine, ciociare, romane o della Tuscia, poco conta, perché sono buone tutte.

Se avete ancora qualche dubbio nella scelta della vostra meta vacanziera, googolate le Grotte di Pastena, Villa d’Este, il Castello di Torre Alfina, le Isole Pontine oppure le sorgenti di Santa Susanna e i vostri dubbi spariranno!

Buon Lazio!

INFO UTILI

SCOPRI ANCHE

C’era una volta il Borgo di Farfa e le sue botteghe

Nel cuore dell'antica terra Sabina, ai piedi del Monte Acuziano, in un'atmosfera mistica, immerso una natura selvaggia, troviamo Farfa, due sillabe, un piccolo borgo, un grande nome che le viene dal fiume che scorre vicino, il Farfarus di Ovidio, il Fabaris di...

La bella Viterbo e la magia del suo “Villaggio di Natale”

Si immagini il grande orologio dipinto su Torre dei Priori a Viterbo, affacciato su Piazza del Plebiscito, con i suoi numeri arabi, lentamente scandire le ore, i giorni, i mesi … E’ trascorso un intero anno, 365 giorni per l’esattezza, senza che per l’aria si...

La Tuscia del Sentiero dei Briganti

Se l’Italia è “terra di santi, poeti, navigatori”, il Lazio è la patria dei briganti, uomini temuti ma anche acclamati dalla popolazione quanto disprezzati da nobili e “sbirri”. Personalità controverse, a volte indecifrabili, che sfuggendo alla legge ed eludendo le...

Picinisco la nuova Bandiera Arancione tutta da scoprire

Adagiato sul monte Meta, nel versante laziale del Parco Nazionale d’Abruzzo, Lazio e Molise, circondato da faggi, castagneti e boschi di querce, Picinisco da oggi offre un motivo in più per essere visitato. Il piccolo borgo della Valle di Comino ha avuto il...

Autunno. È tempo di foliage

Ad ottobre per gli amanti della natura e della fotografia inizia uno dei periodi più magici. Le foglie degli alberi cambiano colore, i boschi assumono una nuova veste con intonazioni cromatiche che vanno dall'arancione dorato al rosso intenso, l’aria è più fresca e i...

Immersi nei laghi del Lazio

Negli ultimi anni il sorgere di un turismo slow ed esperienziale ha prodotto un cambiamento nel concetto stesso di viaggio, rivolto ora verso destinazioni ricche di cultura, buon cibo e soprattutto tanto, tanto relax. Ecco allora prediligere i laghi del Lazio dove...

Le calde sfumature della Sabina

In autunno, quando la natura si tinge delle mille sfumature calde che vanno dal rosso, al giallo, al marrone, tanti prodotti tipici stagionali appaiono sulle tavole dei borghi reatini e spesso vengono celebrati in famose sagre. Il borgo dove si incontrano il Cammino...

Percile il piccolo borgo tra boschi e radure dei Monti Lucretili

Una meta ideale per le tiepide giornate autunnali è il piccolissimo borgo di Percile, gioiello immerso tra boschi e radure del Parco dei Monti Lucretili, dove si respira ancora un’atmosfera medievale ed il tempo sembra sospeso. Pronti allora per perdersi tra vicoli,...

Castel Gandolfo: l’elegante centro storico e la passeggiata lungo il lago

Basta una giornata di sole per farci desiderare di visitare uno dei più suggestivi borghi dei Castelli Romani. Castel Gandolfo, famoso per essere la residenza estiva dei pontefici e per i suoi bellissimi giardini che ospitano i resti della Villa di Domiziano e la...

Conosci Piazza di Spagna a Roma?

Turista o romano, avrai risposto “Certo!”. Ma noi ti sveliamo due punti molto poco noti di Piazza di Spagna nel grande sito Patrimonio Mondiale dell’Unesco della Città Eterna. Forse tutti sanno che Piazza di Spagna deve il suo nome all’Ambasciata di Spagna presso la...