Bagnoregio è il paese dei Calanchi e del famosissimo borgo di Civita, raggiungibile solo a piedi.

Bagnoregio

Si entra nel centro storico da una porta rinascimentale. La Cattedrale protegge con il suo sfarzo due monumenta medievali: la Bibbia miniata e il Santo Braccio con le reliquie di San Bonaventura, il teologo medievale che qui nacque. Dal Belvedere, lo spettacolo è magnifico e surreale al tramonto. Tra i precipizi frastagliati di argilla gialla nella Valle dei Calanchi esplode la bellezza di Civita di Bagnoregio.

Bagnoregio

Un chilometro a piedi e dal ponte si entra a Civita, uno dei Borghi più Belli d’Italia. È abitata da meno di 50 persone per la lenta erosione dei Calanchi, già arginata da Etruschi e Romani. L’atmosfera è magica tra i suoi stretti vicoli. Per la sua unicità, Civita di Bagnoregio è candidata a far parte del Patrimonio Mondiale dell’UNESCO.

La straordinaria location è perfetta per il Presepe Vivente e la Rievocazione storico – religiosa del Venerdì Santo. Imperdibile anche la Tonna, la corsa di asini con i fantini nella prima domenica di giugno e la seconda di settembre. Caratteristici anche i festeggiamenti in onore di San Bonaventura a luglio e di San Ildebrando nell’ultima decade di agosto. Il 1° maggio è molto suggestiva la Passeggiata dei Calanchi.

Tra i piatti tipici locali, non perdete le fettuccine condite con sugo di interiora di pollo e i “piciarelli”, la pasta rustica da degustare col vino Orvieto e Colli Etruschi, entrambi vini DOC.

 

Social share
INFO UTILI
distanza da Roma 120 km
da non perdere la Bibbia miniata; il Santo Braccio
sito web Comune di Bagnoregio

SCOPRI ANCHE

Cori

Cori è un borgo collinare adagiato sui monti Lepini a quota 400 mt....

Nemi

Nemi è il luogo delle famose fragoline, di antiche leggende, delle...

Toffia

Lungo il Cammino di San Francesco s'incontra Toffia, il borgo in...

Rocca di Cave

Ricco di storia e di fascino, Rocca di Cave è un borgo arroccato a...